De Luca: “Se Draghi si dimette facciamo la figura dei disturbati mentali”

Il presidente della Regione Campania presenta anche il grande progetto Unesco del centro storico di Napoli

newsby Redazione19 Luglio 2022



“Se Draghi si dimette facciamo la figura dei disturbati mentali”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine dell’evento di riapertura Atrio del Platano presso il Complesso ss. Severino e Sossio. “Se Draghi si dimette, in Europa noi facciamo la figura dei disturbati mentali. Abbiamo bisogno di un governo che esiste altrimenti diventa difficile anche litigare”.

De Luca: “Riprende il grande progetto Unesco del centro storico di Napoli”


Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, sempre a margine dell’evento di restituzione al pubblico dell’Atrio del Platano (previsto dal grande progetto Unesco) presso il Complesso ss. Severino e Sossio, annuncia: “Riprende il grande progetto Unesco del centro storico di Napoli, le amministrazioni si misurano dai risultati che producono, non dai programmi che presentano”, ricorda l’ex sindaco di Salerno.

“Abbiamo avuto 100 milioni di euro rimasti sostanzialmente inutilizzati per anni  quando ci siamo insediati, abbiamo visto che c’erano questi fondi non spesi e abbiamo contrattato con l’unione Europea lo slittamento di questi nella programmazione successiva, 2014-2020, quindi abbiamo salvato il grosso del finanziamento. Però adesso dobbiamo cominciare a rendicontare la spesa, altrimenti dobbiamo restituire questi soldi. Credo che ci siano tutte le condizioni per fare davvero un lavoro eccellente, d’intesa anche con le soprintendenze perché siamo nel centro storico. Per i dati che ho io ad oggi, sugli 84 milioni residui, 18-20 milioni sono opere già completate nel centro storico e rendicontabili, dobbiamo investire gli altri 60-70 milioni. Il lavoro comunque è ripreso, cerchiamo di non distrarci e di non perdere tempo”.