David Sassoli, il cordoglio della politica italiana: “Lascia un vuoto incolmabile”

Dai colleghi del PD agli avversari del cdx, passando per i rappresentanti del M5s: il cordoglio trasversale per la scomparsa di David Sassoli

newsby Redazione11 Gennaio 2022



La notizia della morte di David Sassoli ha inevitabilmente scosso il mondo politico, in maniera trasversale. La scomparsa del presidente dell’Europarlamento “lascia un vuoto incolmabile”, come spiegato dal segretario del PD Enrico Letta. E anche i rappresentanti dei partiti del Movimento 5 stelle e del centrodestra hanno voluto rendergli omaggio, con un ricordo personale o un semplice pensiero. Alla Camera dei Deputati, come documentato dal video pubblicato su Twitter da Patrizia Prestino, c’è stata una lunga standing ovation in onore di Sassoli.

Addio a David Sassoli, Letta: “Ha fatto grande l’Europa”


Tante, naturalmente, le manifestazioni di cordoglio da parte dei colleghi del partito cui Sassoli era iscritto, il PD. “È un momento tristissimo per tutti noi – ha dichiarato Enrico Letta -. David Sassoli è stato un grande leader europeo e italiano. Ha fatto grande l’Europa grazie a decisioni lungimiranti, come ad esempio quella di lasciare aperto il Parlamento Europeo durante la pandemia, questo ha cambiato la storia europea e il modo in cui l’Europa ha affrontato la pandemia”.

“Ha reso l’Europa più solidale e forte – ha poi aggiunto l’ex premier -. Gli siamo tutti grati per questo. Sassoli lascia una grande eredità e un vuoto incolmabile. Cercheremo con tutto il nostro impegno di portare avanti le sue battaglie”.

Provenzano: “Uomo giusto e perbene”


Di tono naturalmente simile le parole del vicesegretario del Partito Democratico, l’ex ministro per il Sud Giuseppe Provenzano: “Un momento di grande dolore per la nostra comunità – ha affermato -. Il pensiero va alla sua famiglia. È una perdita per tutta l’Italia che può essere orgogliosa di essere stata rappresentata in Europa da un uomo giusto e perbene”.

“Lo stanno piangendo in tanti. Noi in Italia ma anche in tutta Europa – ha proseguito Provenzano -. Chi lo ha conosciuto non se lo dimenticherà. Senza di lui sarà più difficile portare avanti le battaglie in cui credeva ma ci proveremo”.

Boccia: “Siamo senza parole”


Se ne va un amico, un grande presidente del Parlamento Europeo” sono invece le parole di un altro ex titolare di dicastero, Francesco Boccia. Per il deputato del PD, Sassoli era “un italiano che aveva le istituzioni nel cuore. Siamo senza parole, affranti e commossi vicini alla famiglia, abbiamo un perso un pezzo di noi”.

“Le sue battaglie fatte in Europa in questi anni rimarranno battaglie patrimonio per tutti noi – ha poi aggiunto l’ex ministro per gli Affari regionali -. Ora possiamo solo pregare”.

Fico: “Perdiamo uno straordinario protagonista della politica”


Il dolore dei rappresentanti delle istituzioni è stato sintetizzato dal presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico. “Con David Sassoli, il nostro Paese e l’Unione europea perdono prematuramente uno straordinario protagonista che ha dedicato la sua vita al servizio dei cittadini e delle Istituzioni” ha dichiarato in Aula a Montecitorio.

“In tutta la sua attività politica ed istituzionale, e da ultimo nel suo ruolo di Presidente, Sassoli ha sempre promosso la costruzione di un’Europa più forte, coesa e solidale, capace di rispondere alle aspettative dei suoi cittadini, soprattutto quelli più deboli e fragili – ha aggiunto, prima del commosso minuto di silenzio in aula -. Un’Europa determinata a promuovere lo stato di diritto e le libertà fondamentali, e a eliminare le diseguaglianze sociali e territoriali. In questa prospettiva, aveva sempre sostenuto l’esigenza di sviluppare la cooperazione tra il Parlamento europeo e i Parlamenti nazionali”.

Casellati: “Scomparsa Sassoli grave ferita per l’Italia”


La memoria di David Sassoli è stata onorata anche a Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica. “Desidero rivolgere un commosso pensiero al presidente David Sassoli – ha dichiarato in Aula Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato -. La sua improvvisa scomparsa è motivo di profondo dolore e rappresenta una grave ferita per l’Italia, per l’Europa e per tutti coloro che hanno potuto conoscere ed apprezzare il suo inconfondibile tratto umano”.

“Giornalista, politico e uomo delle istituzioni competente e appassionato, David Sassoli è stato una delle più autorevoli figure della stampa italiana– ha aggiunto la seconda carica dello Stato -. Un sensibile interprete e un intelligente narratore di molte pagine importanti della nostra storia recente. Instancabile è stato il suo impegno al servizio della libertà di stampa e del diritto di cronaca“.

“Nessuno di noi potrà dimenticare il suo sorriso, la sua autentica italianità e insieme la sua convinta adesione ai più nobili valori europei, ha poi concluso Casellati.

Giani: “Importante ricordarlo in Toscana, dov’era nato”


Anche il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, a margine di una conferenza stampa a Firenze, ha voluto ricordare il presidente del Parlamento Europeo. “Io ritengo che oggi sia importante, per chiunque viva in Toscana, commemorare questo nostro concittadino – ha detto -. David era nato qui, la sua vita si è svolta per la gran parte altrove. Era un uomo non solo dell’Italia, ma del mondo, è stato un grande presidente del Parlamento europeo”.

“Il suo legame con Firenze e la Toscana era unico – ha poi spiegato Giani -. Ricorderò sempre il giorno in cui volle che lo guidassi in Palazzo Vecchio per la mia conoscenza anche dal punto di vista storico, ricordo la sua commozione, la sua partecipazione emotiva, accanto alla sua cultura cattolica”.

Conte: “Grande spessore umano prima che professionale”

Attraverso i social è poi arrivato il ricordo dell’ex presidente del Consiglio, Giuseppe Conte: “David Sassoli è stato un giornalista, un politico di grande spessore umano prima che professionale – ha scritto il leader del Movimento 5 stelle -. La sua morte è una grande perdita per l’intera comunità italiana e per tutti coloro che, proprio come lui, credono e investono nel progetto di una grande casa europea. Ci mancherà”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giuseppe Conte (@giuseppeconte_ufficiale)

Un uomo brillante, altruista, al servizio delle Istituzioni – ha invece affermato, sempre attraverso i social, un altro rappresentante di spicco di M5S, il ministro degli Affari esteri Luigi Di Maio -. Amava il suo Paese e credeva fortemente nei valori europei. La morte del presidente David Sassoli ci addolora profondamente.
Un grande abbraccio alla sua famiglia”.

Berlusconi sui social: “Sassoli giornalista garbato, politico colto, presidente imparziale”

Le manifestazioni di cordoglio per la scomparsa di David Sassoli sono arrivate anche dal centrodestra. Silvio Berlusconi, presidente di Forza Italia, ha ricordato il presidente dell’Europarlamento sui suoi canali social citando proprio una frase di Sassoli, “Se siamo europei è anche perché siamo innamorati dei nostri Paesi”.

“Mi piace ricordare David Sassoli con questa sua frase, passaggio chiave di un suo intervento in Aula – ha scritto Berlusconi -. È stato un giornalista garbato ed obiettivo, un uomo politico colto e generoso, un presidente del Parlamento europeo sicuro ed imparziale. Ho avuto con lui in questi anni un rapporto personale intenso e proficuo che non si è interrotto quando le sue condizioni di salute lo hanno costretto a diradare gli impegni senza, però, fargli mai perdere fiducia e speranza. Mancherà non solo a chi gli ha voluto bene, ma a tutti i parlamentari e i dirigenti europei”.

Il ricordo di Meloni e Salvini

Via social anche il ricordo di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia: “Una gran brava persona – ha scritto –, un avversario leale, un uomo onesto. A nome del partito dei Conservatori e Riformisti europei e di Fratelli d’Italia esprimo sincere condoglianze alla sua famiglia e alla sua comunità politica”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giorgia Meloni (@giorgiameloni)

Più breve, ma non meno commosso, il pensiero di Matteo Salvini, segretario della Lega: “Una preghiera per David Sassoli” ha scritto, accompagnando al post una foto istituzionale del presidente del Parlamento Europeo scomparso oggi.


Tag: David SassoliEnrico LettaEugenio GianiFrancesco BocciaGiorgia MeloniGiuseppe ConteGiuseppe ProvenzanoLuigi Di MaioMatteo SalviniSilvio Berlusconi