Crisi climatiche, Tesei (Umbria): “Serve fondo europeo per prevenzione e aiuti”

Durante la sessione Plenaria del Comitato europeo delle Regioni “si è parlato di prevenzione, del principio di solidarietà che deve caratterizzare l’Unione europea e delle risorse che possono essere messe a terra per evitare fenomeni di questo genere. È opportuno istituire un fondo speciale europeo per contrastare le crisi climatiche e per aiutare, eventualmente, i cittadini europei vittime degli eventi“. Lo ha dichiarato la presidente dell’Umbria, Donatella Tesei, a margine dei lavori del CoR.

L’Assessore all’agricoltura della Campania: “Serve fondo catastrofale Ue”

I cambiamenti climatici hanno dato dimostrazione della loro repentinità e delle conseguenze che sono in grado di determinare. Per questa ragione abbiamo bisogno di istituire un fondo catastrofale, anche a supporto del settore agricolo“. Lo ha dichiarato Nicola Caputo, Assessore all’agricoltura per la Campania a margine della sessione Plenaria del Comitato europeo delle Regioni. “L’Ue deve cominciare ad anticipare gli eventi e smettere di piangersi addosso quando accadono“, ha aggiunto.

Crisi climatiche, Kompatscher (Alto Adige): “Fondo Ue dedicato necessario per il futuro”

Il cambiamento climatico è già in atto e le crisi continueranno ad arrivare. Dobbiamo essere preparati sia a livello di infrastrutture, con misure di protezione preventive, sia a livello organizzativo. Un fondo Ue dedicato alle emergenze è necessario per il futuro“. Così il governatore del Sud Tirolo, Arno Kompatscher, a margine dei lavori del Comitato europeo delle Regioni.

 

Impostazioni privacy