Zingaretti: “A Cinecittà arriveremo anche a 2.200 vaccini al giorno”

"Nel Lazio raggiunte le 30mila vaccinazioni al giorno e potremmo raddoppiare"

newsby Fabrizio Rostelli20 Aprile 2021



Durante la presentazione del nuovo centro vaccinale a Roma negli studios di Cinecittà, Nicola Zingaretti, il presidente della Regione Lazio, ha commentato l’andamento delle vaccinazioni. “I centri vaccinali sono i luoghi della vita e questo è un centro vaccinale aperto in uno dei centri della vita, un luogo storico di Roma conosciuto in tutto il mondo. Abbiamo raggiunto nel Lazio l’obiettivo dei 30mila vaccini al giorno con una capillarità che potrebbe raddoppiare. Questo centro sarà aperto 7 giorni su 7 e potrebbe arrivare anche a 2.200 vaccini al giorno“, ha spiegato Zingaretti.

Covid, Zingaretti: “Giuste rivendicazioni di ritorno alla vita ma serve responsabilità”


Zingaretti ha affrontato anche il tema delle riaperture. “Si parla di chiudere la stagione del Covid perché tutti soffriamo una condizione che dura da molto tempo. Sono giuste le rivendicazioni di voglia di tornare alla vita di chi ha un’impresa, di chi è studente e di chi è lavoratore di una palestra e di un bar e vuole chiudere la stagione dell’incertezza. L’unico modo per raggiungere questo risultato è vaccinare. Dobbiamo continuare a stare attenti. Ora si apre una nuova stagione per tornare alla vita. Durante l’estate sarà più difficile morire per gli anziani e per i fragili perché abbiamo messo in sicurezza chi rischia di più. Dobbiamo coniugare l’esigenza economica con la sconfitta del virus: questo risultato si ottiene con la vaccinazione e con la responsabilità di tutti“, ha concluso Zingaretti.

Franceschini: “Importante che centro vaccinale sia a Cinecittà, luogo simbolo”


Oltre a Zingaretti, anche Dario Franceschini, il ministro della Cultura, ha commentato l’inaugurazione del nuovo centro vaccinale. “Questa è una stagione di grande cambiamento per Cinecittà e per il settore dell’audiovisivo. La nuova legge sul cinema sta portando investimenti in Italia. Questo è un luogo importante, non solo per il passato glorioso, ma anche per il presente e il futuro del cinema italiano. Le persone aspettano di essere vaccinate tra i pannelli che raccontano tutta la storia del cinema italiano. È importante che questo centro vaccinale sia in un luogo simbolo della città“.


Tag: Nicola ZingarettiVaccino