Covid, Fontana: “La gente si vaccini e aderisca alla terza dose”

Così il presidente della Regione Lombardia a chi gli chiedeva un commento sul 'Green pass breve' al quale starebbe pensando il Governo

newsby Antonio Lopopolo15 Novembre 2021



I numeri del contagio da Covid-19 tornano a salire anche in Lombardia e il governatore della Regione, Attilio Fontana, è tornato sulla questione vaccino e terza dose. Rispondendo alle domande dei giornalisti, che gli chiedevano un parere sul “Green Pass breve“, al quale starebbe lavorando il governo, Fontana ha invitato i lombardi a prenotarsi. “Voglio soltanto che la Lombardia esca dalla pandemia. Voglio che la gente aderisca con determinazione alla terza dose e che quelli che ancora oggi non si sono fatti vaccinare lo facciano“, le sue parole a margine della cerimonia di ringraziamento dei volontari della protezione civile organizzata a Milano dalla Regione.

E ancora: “Questa è l’unica cosa seria e utile da ricordare fino alla nausea ai nostri cittadini. Se dobbiamo spendere della fatica facciamolo per quello. Dal primo dicembre inizieremo secondo le indicazioni del Governo agli over 40. A breve daremo le indicazioni per le prenotazioni“, ha aggiunto.

Fontana: “Per Letta la Regione è contendibile? Parliamo di cose serie”


Fontana ha quindi replicato alle parole del segretario del Partito democratico, Enrico Letta, che durante l’assemblea regionale del partito al Pirellone aveva lanciato la sfida elettorale per il 2023. Secondo Fontana, quello del leader dem è un discorso che lascia un po’ il tempo che trova: “In questo momento dovremmo parlare di cose serie e non di ‘contendibilità’ della Regione“, le sue parole. E ancora: “Oggi abbiamo bisogno di parlare del superamento definitivo della crisi pandemica e della ripresa economica. Di cose positive, non di filosofia fine a se stessa“, ha concluso il presidente della Regione Lombardia.


Tag: Attilio FontanaCovidVaccino