Berlusconi e fidanzata positivi:
contagio forse partito da Barbara

All’ex presidente del Consiglio era stato effettuato un altro tampone di ritorno dalla Sardegna e ora è in isolamento domiciliare ad Arcore. Il contagio sarebbe partito dalla figlia Barbara, positiva anche lei

La maggioranza assoluta è essenziale? Il caso del governo Berlusconi 4
Silvio Berlusconi, il leader di Forza Italia
newsby Lorenzo Grossi3 Settembre 2020


Silvio Berlusconi è risultato positivo al Coronavirus. Un ulteriore tampone era stato effettuato all’ex presidente del Consiglio dopo il recente soggiorno in Sardegna, dove aveva incontrato l’imprenditore Flavio Briatore, anche lui positivo al Covid la scorsa settimana. Berlusconi è “asintomatico, in isolamento a domicilio” ad Arcore, come ha annunciato il suo medico personale, Alberto Zangrillo.

Tutti coloro che sono venuti a contatto con lui, dai familiari alla nuova segretaria fino ai più stretti collaboratori (a cominciare da quelli che sono presenza fissa a Villa San Martino), sono stati sottoposti anche loro al test, come previsto dalle prescrizioni sanitarie legate all’emergenza. E sono risultati positivi i figli Barbara e Luigi. La prima ha avvertito sintomi che sono durati un paio di giorni. Secondo Repubblica, il contagio di Berlusconi sarebbe partito proprio da Barbara, che lo avrebbe preso mentre era in vacanza a Capri. Anche Marta Fascina, nuova compagna di Silvio Berlusconi, avrebbe contratto il coronavirus. La positività al Covid-19 è stata rivelata nella serata di ieri, mercoledì 2 settembre. Secondo il Corriere.it, la notizia è partita da Arcore ed è rimbalzata nel corso della mattinata tra i banchi dei gruppi parlamentari azzurri.

Nonostante il Coronavirus, Berlusconi proseguirà con la campagna elettorale

“Il presidente continua a lavorare nella sua residenza di Arcore”, assicurano fonti di Forza Italia spiegando che Berlusconi trascorrerà lì il periodo di isolamento previsto per guarire dal Coronavirus e “continuerà in ogni caso a sostenere i candidati di Forza Italia e del centro-destra alle elezioni regionali ed amministrative”. Poco dopo, intervenendo a un evento del partito, l’ex cavaliere ha assicurato che sarà presente in campagna elettorale “secondo le limitazioni imposte” dalla positività. “Purtroppo mi è successo anche questo ma continuo la battaglia”.

Durante il periodo più duro dell’epidemia, l’ex cavaliere aveva trascorso un lungo periodo a Nizza, in una residenza di famiglia. Rientrato in Italia a giugno, dopo la fine del lockdown, Berlusconi ha soggiornato in Costa Smeralda per un periodo durante il mese scorso. In quei giorni, tra le persone incontrate, c’era stato anche Briatore, che il 12 agosto aveva diffuso sui suoi canali social un video nel quale chiacchieravano senza indossare dispositivi di protezione. “Il mio presidente è in gran forma”, aveva detto il proprietario del Billionaire.

Gli auguri da parte di tutta la politica

Auguri bipartizan di pronta guarigione nel fronte politico. I leader dei partiti della coalizione di centrodestra hanno augurato al fondatore di Forza Italia di riprendersi quanto prima. “Auguri di pronta guarigione”, ha scritto sui social Matteo Salvini, “e un abbraccio virtuale all’amico Silvio Berlusconi”. Giorgia Meloni, a nome di tutta Fratelli d’Italia, scrive che “è un leone” e “lo ha dimostrato tante volte: siamo certi che supererà brillantemente anche questo”.

Tra i primi ad augurargli una “pronta guarigione a nome di tutta la comunità dei democratici” è stato Nicola Zingaretti. “Combatterà con forza anche questa battaglia. A presto”, scrive su twitter il segretario del Pd. “Un affettuoso abbraccio a Silvio Berlusconi con l’augurio di tornare presto in campo. Forza Presidente”, è stato invece il tweet del leader di Italia Viva Matteo Renzi. Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ex capo politico del Movimento Cinque Stelle, si è detto speranzoso che l’ex cavaliere “si riprenda presto e che combatta con la forza che lo ha sempre contraddistinto anche questa battaglia”.


Tag: CoronavirusFlavio BriatoreSilvio Berlusconi