Comunali Roma, Salvini al fianco di Michetti al mercato di Labaro

Il leader della Lega: "Dopo anni di promesse non mantenute, il 3 ottobre è un'occasione per cambiare. Roma deve tornare Capitale. Durigon? Una delle nostre risorse migliori"

newsby Redazione4 Settembre 2021



Prosegue la campagna elettorale a Roma in vista delle elezioni amministrative del 3-4 ottobre prossimi. Questa mattina il leader della Lega, Matteo Salvini, e i candidati sindaco e vicesindaco del centrodestra Enrico Michetti e Simonetta Matone hanno incontrato i cittadini di Labaro e Prima Porta.

Il segretario del Carroccio e Michetti hanno passeggiato tra i banchi del mercato di Labaro distribuendo volantini e scattando selfie, dopodiché si sono spostati alla vicina stazione di Prima Porta. “Il 3 ottobre sarà una data importantissima per gli italiani – ha commentato Salvini -. Dopo anni di promesse non mantenute c’è la possibilità di cambiare e di scegliere sindaci nuovi. Non ne possiamo più della Raggi. Roma deve tornare Capitale”.

Roma, Salvini: “Durigon una delle risorse migliori”


Il leader della Lega, parlando con i cronisti, si è soffermato sulle recenti vicende e notizie di stampa riguardanti l’ex sottosegretario all’Economia Claudio Durigon“Nessun imbarazzo, Claudio Durigon era e rimane una delle nostre risorse migliori – ha dichiarato -. È il papà di Quota 100 e sta lavorando alla rottamazione delle cartelle esattoriali. Sta facendo un lavoro egregio a Roma e in tutto il Lazio e sono orgoglioso che nella Lega ci siano persone come lui. Non deve spiegare i suoi rapporti con Di Marcantonio, Gangemi e Iannotta”.

Obbligo Vaccinale, il leader della Lega: “Solo in via eccezionale”


Gli Italiani stanno rispondendo bene alla campagna vaccinale senza obblighi. Questa è la posizione della Lega condivisa con tutti i Governatori. Per alcune categorie, come chi lavora nelle case di riposo o negli ospedali possono prevederlo ma non esteso a tutti” Queste le parole del Segretario della Lega Matteo Salvini a Milano, a margine di un incontro con gli abitanti del quartiere Niguarda. “Oltre i sanitari si apre all’obbligo vaccinale per altre categorie? Questo lo valuteranno i medici“.

Salvini a Roma: “Con Governo tutto a posto ma obbligo vaccini fuori accordo”


Per il leader della Lega, Matteo Salvini, nel rapporto con l’esecutivo è “assolutamente” tutto a posto. “Noi stiamo al Governo, però l’obbligo vaccinale per tutti, ragazzini compresi, non era in nessun accordo” ha ricordato il leader della Lega. Quanto all’ipotesi che venga posta la fiducia sul provvedimento che regola il green pass ha aggiunto: “Non commento i se. Noi stiamo lavorando per migliorare questo testo, abbiamo già ottenuto molto e sull’obbligo vaccinale ripeto che non c’è in nessun Paese europeo“.

Governo, Salvini: “Ogni giorno Letta spera che la Lega esca”


Ogni giorno che il buon Dio manda in terra, Letta si alza e spera che la Lega esca dal governo. Chi visse sperando… visse sperando” ha detto il leader della Lega. E ha aggiunto: “Di lasciare l’Italia in mano a Pd e 5 Stelle non abbiamo nessuna intenzione“.

 


Tag: Claudio DurigonElezioni AmministrativeEnrico MichettiMatteo SalviniObbligo vaccinaleRomaSimonetta Matone