Centrodestra si incontra, Salvini: “Lavoriamo per unità, pace riguarda tutti”

A margine del vertice parla anche il leader della Lega: "Priorità è taglio bollette, come importa poco. Sicilia? Centrodestra sia compatto"

newsby Redazione29 Aprile 2022



Il centrodestra di governo ha fatto il punto della situazione in un vertice tenutosi a Roma, a San Luigi dei Francesi. Qui si è discusso per ritrovare una nuova compattezza sui temi più delicati dell’attualità, ma anche in vista della prossima tornata elettorale. E il primo a sottolinearlo è stato Matteo Salvini.

Salvini: “Priorità è taglio bollette. Asse con Conte? Pace riguarda tutti”

L’impegno della Lega e del centrodestra è quello di aiutare famiglie ed imprese – ha infatti affermato Salvini, leader del Carroccio –. Brunetta dice che lo scostamento di bilancio è un segnale negativo? Badiamo alla sostanza e non alla forma. Se la prossima settimana arrivano miliardi per tagliare le bollette di luce e gas, noi siamo contenti. Se il veicolo è lo scostamento ci importa poco. Con Draghi ci rivedremo a breve“.

Non è peraltro mancata qualche frecciatina agli alleati. “Divisioni in Sicilia? Sto lavorando per un centrodestra unito. Fratelli d’Italia dice che è impegnata questo weekend, quando vogliono ci vediamo. Io sono a disposizione tutti i giorni. Come Lega ho fatto più di un passo indietro in nome dell’unità. Qual è il problema? Chiedetelo a chi si divide“, ha continuato Salvini. Che invece, sulle armi e sulla presunta asse con il M5s e Giuseppe Conte, ha affermato: “Non mi sono sentito con Conte, l’asse per la pace dovrebbe riguardare tutti gli italiani. Non è un problema partitico, ma di salvare vite e il lavoro in Italia“.

L’unità del centrodestra secondo Forza Italia e Noi con l’Italia


Sulla situazione del centrodestra e sui temi trattati durante il vertice si è soffermato anche il Capogruppo alla Camera di Forza Italia, Paolo Barelli. “Abbiamo parlato dei problemi che sono sul tavolo, come Csm al Senato, delega fiscale e decreto concorrenza. Dobbiamo dare ai cittadini che in questo momento di crisi i provvedimenti vanno a favore loro, perché ne hanno abbastanza“, ha dichiarato il parlamentare a margine della riunione tenutasi a San Luigi dei Francesi.

Il centrodestra si interroga anche sul candidato governatore per la Sicilia. Un tema sul quale le divisioni non mancano, ma Barelli ha parlato chiaro. “Io sono convinto che per la Sicilia si troverà come sempre la soluzione e che i leader si vedranno per risolvere il problema. Una coalizione che vuole vincere le politiche il prossimo anno deve trovare una soluzione anche per le amministrative“, ha concluso.


Soddisfazione, infine, per Maurizio Lupi. Così il leader di Noi con l’Italia, a margine del vertice del cdx di governo tenutosi a San Luigi dei Francesi: “Abbiamo fatto un ottimo lavoro. Abbiamo parlato di delega fiscale in un momento in cui famiglie e imprese stanno giocando una sfida importante. C’è bisogno di diminuire la pressione fiscale per vincere la sfida della crisi dovuta alla guerra. Il dialogo con il governo è sulla giusta direzione“.


Tag: CentrodestraForza ItaliaGovernoLegaMatteo SalviniMaurizio LupiPaolo Barelli