Azzolina: “Questi giorni mostrano che i protocolli funzionano”

"Dobbiamo proteggere la scuola ed essere responsabili, prima e dopo le lezioni", dichiara il ministro dell'Istruzione

newsby Redazione7 Ottobre 2020



Lucia Azzolina, ministro dell’Istruzione, interviene in un videomessaggio andato in onda durante l’evento “Cittadinanza digitale, più consapevoli, più sicuri, più liberi”, organizzato da Telefono Azzurro. “Quelli che stiamo vivendo sono giorni impegnativi. Il mondo della scuola sta affrontando una delle sfide più complesse da decenni. Dopo i mesi di lockdown sono tornati a scuola, rispettando però nuove regole per la sicurezza di tutti. Al loro fianco ci sono docenti, famiglie, tutto il personale scolastico. Le prime settimane dall’inizio della scuola ci hanno dimostrato che i protocolli stanno funzionando. Dobbiamo proteggere la scuola ed essere responsabili, prima e dopo le lezioni”.

Azzolina: “Promuovere un uso consapevole di internet e dei social media”

“Rispettare le regole ne va della salute di tutti. Proteggere i nostri ragazzi è guardare al futuro. È quello che facciamo insieme a Telefono Azzurro. Promuovere un uso consapevole di internet e dei social media, metteremo al centro il benessere di studenti e studentesse”, ha concluso. È previsto un Protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Istruzione e Telefono Azzurro “Prevenzione e formazione quali strumenti di diffusione e consolidamento di una cultura orientata al rispetto dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nell’era digitale”. Una ricerca di Doxa Kids & Telefono Azzurro (2020) dimostra che gli insegnanti, per il 47%, hanno paura che i più giovani siano esposti al cyberbullismo, mentre, per il 40%, che possano essere adescati da adulti.


Tag: Lucia AzzolinaScuola