25 aprile, De Magistris a pugno chiuso canta “Bella Ciao” da Palazzo San Giacomo

Alla celebrazione per la Festa della Liberazione presente il Sindaco Luigi De Magistris, tutta la giunta comunale e l'Anpi

25 aprile: De Magistris a pugno chiuso canta
25 aprile: De Magistris a pugno chiuso canta "Bella Ciao" da Palazzo San Giacomo
newsby Luca Leva25 Aprile 2020


Anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, insieme con tutti gli assessori della giunta comunale, ha partecipato ai festeggiamenti per il 25 aprile. Da Palazzo San Giacomo, il primo cittadino ha intonato “Bella ciao”, canzone divenuta simbolo della Resistenza, dal balcone, alzando al cielo il pugno sinistro.

È venuta a me spontaneamente questa idea nel momento in cui abbiamo aderito alla proposta dell’Anpi. Siccome questa è la casa della città di Napoli, che tanto ha dato per la liberazione, abbiamo deciso di cantare anche noi dai balconi del comune: c’erano tutti gli assessori oltre a me e Antonia Moretti, presidente della sezione Anpi che, quando aveva 16 anni, fu protagonista delle 4 giornate di Napoli“, le sue parole.


Tag: CoronavirusLiberazioneLuigi De Magistris