Volkswagen ID.4 GTX, cattiveria elettrica

Fino a 299 CV di potenza e 0-100 in 6,2 secondi. Sono questi i numeri della prima versione cattiva della suv elettrica ID.4

Volkswagen ID.4 GTX
Volkswagen ID.4 GTX
newsby Emiliano Ragoni30 Aprile 2021


La Volkswagen ID.4 GTX è la versione “pepata” della suv elettrica della casa tedesca costruita sulla piattaforma modulare MEB. Rispetto alla variante “normale” si caratterizza per doti dinamiche migliorate e per una potenza fino a 299 CV. In Germania, il prezzo base della ID.4 GTX è di 50.415 euro.

Volkswagen ID.4 GTX, che potenza!

Volkswagen ID.4 GTX
Volkswagen ID.4 GTX

La ID.4 GTX (l’acronimo GTX è composto da GT, che identifica le auto sportive, e dalla X, che invece indica la mobilità del futuro), può contare su due motori elettrici che garantiscono la potenza complessiva di 299 CV. Grazie ad essi l’accelerazione da 0 a 100 km/h è di 6,2 secondi e la velocità massima di 180 km/h. Le due unità elettriche, uno di tipo sincrono a magneti permanenti (PSM) da 204 CV (lo stesso che troviamo sulla ID.4 “normale”), e l’altro anteriore asincrono (ASM), garantiscono la trazione integrale.

In condizioni normali, anche per preservare l’energia della batteria da 77 kWh che assicura un’autonomia di 480km (WLTP), la trazione viene trasmessa solo dal motore posteriore. Quello anteriore viene attivato solo in determinate condizioni di guida o comunque quando l’aderenza è precaria. È possibile fare il “pieno” utilizzando colonnine in corrente continua (DC) fino a 125 kW di potenza, che garantiscono un rabbocco di energia sufficiente per percorrere fino a 300 km.

Cinque profili di guida

Mediante la selezione di uno dei cinque profili di guida disponibili (Eco, Comfort, Sport, Individual e Traction), che agiscono su sterzo, motore e assetto, il guidatore può scegliere la modalità che meglio si addice alle sue esigenze. Il pacchetto sportivo, disponibile a richiesta, comprende un assetto sportivo che abbassa la carrozzeria di 15 mm e lo sterzo progressivo. Sono a richiesta anche gli ammortizzatori adattivi. Il cliente, scegliendo il pacchetto Sport Plus, può disporre, oltre che dello sterzo progressivo, anche della regolazione adattiva dell’assetto DCC, che gestisce il funzionamento degli ammortizzatori. In questo caso, il sistema di gestione della dinamica di marcia collega il DCC con il differenziale elettronico a bloccaggio trasversale XDS, gestendone l’interazione, e funziona in sinergia con il controllo della trazione integrale, e con la gestione dei freni e il motore.

Sguardo cattivo

Gli interni della Volkswagen ID.4 GTX
Gli interni della Volkswagen ID.4 GTX

La ID.4 GTX si caratterizza anche per alcune personalizzazioni estetiche, come le prese d’aria inserite nel frontale verniciate in nero lucido. All’interno delle prese esterne sono presenti rispettivamente tre LED sovrapposti, che conferiscono un tocco speciale alla firma luminosa notturna. I fari a LED Matrix, disponibili di serie, sono stati resi più accattivanti: i loro moduli con la luce ambiente laterale ricordano infatti gli occhi umani. Ciascuno di essi contiene 18 led singoli, undici dei quali possono essere spenti e parzializzati separatamente.

Non mancano ulteriori dettagli sportivi sulla carrozzeria, come ad esempio i listelli sulle porte, verniciati in tinta, il tetto e lo spoiler posteriore sono invece neri, mentre il listello del telaio del tetto è antracite lucido.


Tag: New MobilityVolkswagen