Hai una Tesla? Ora puoi vedere cosa succede dov’è parcheggiata

Ciò è possibile grazie a un aggiornamento della modalità “Sentry”, presente su tutte le Tesla dal 2019. Al momento la nuova funzione è compatibile solo con la versione iOS dell’app di Tesla

Tesla Model Y, arriva in Italia la suv elettrica
Tesla Model Y, arriva in Italia la suv elettrica
newsby Alessandro Bolzani28 Ottobre 2021


Aggiornamento importante per la modalità “Sentry”, presente su tutte le Tesla dal 2019. Questa funzione, che sfrutta le telecamere presenti sull’automobile per registrare eventuali movimenti sospetti nelle sue vicinanze, permette ora ai proprietari di osservare in diretta quel che accade nell’area in cui è parcheggiata la vettura. La nuova modalità, al momento compatibile solo con l’app per iOS, è stata resa disponibile tramite l’update 2021.36.8. Al momento non si hanno notizie di una release per Android.

Tesla: “Ora puoi verificare che l’area attorno alla macchina sia sicura”

Ora puoi vedere da remoto quel che succede nell’area in cui hai parcheggiato la macchina, così da verificare che la situazione sia sicura prima di raggiungere la vettura”. È quanto si legge nella descrizione del nuovo aggiornamento. Finora la modalità Sentry si limitava a registrare quel che avveniva attorno alla Telsa, senza permettere al proprietario di verificare la situazione con i propri occhi. Tramite un tweet, Elon Musk ha spiegato che la nuova funzione rende possibile anche parlare da remoto attraverso gli speaker dell’automobile. Si tratta di una possibile soluzione creativa per spaventare un eventuale ladro o fare uno scherzo a un amico.

Come si può ottenere la nuova funzione?

La nuova funzione è inclusa nell’abbonamento “Tesla’s Premium Connectivity”, che negli Stati Uniti costa 10 dollari al mese dopo un periodo di prova gratuito (30 giorni per le Model 3 e Y e un anno per Model S e X). In Italia il prezzo è molto simile: 9,99 €. L’abbonamento include anche l’accesso ai servizi di streaming di video e musica, oltre che alle informazioni sul traffico. In base a quanto reso noto da Telsa, il livestream dalla vettura al proprietario è protetto dalla crittografia end-to-end. Ciò significa che nessun altro può visualizzarlo. Nonostante i tanti vantaggi, la nuova funzione ha un piccolo limite: aumenta il consumo della batteria.


Tag: Tesla