Green mobility: arrivano i nuovi monopattini della Ducati

I primi due modelli arriveranno nei prossimi mesi. Buone le caratteristiche tecniche

newsby Emiliano Ragoni21 Maggio 2020


Tra gli interventi contenuti nel Decreto Rilancio c’è una voce riguardante il bonus per l’acquisto dei monopattini, che, da quando sono stati disciplinati per un utilizzo stradale (grazie alla conversione in legge del decreto Milleproroghe), si stanno sempre di più diffondendo. L’occasione è quindi ghiotta: sfruttare il bonus per entrare in possesso di un mezzo di trasporto in grado di garantire trasporti a “emissioni zero”.

In questa “nuova partita” non sono solo le aziende specializzate a mettersi in gioco, ma anche quelle che, pur provenendo da settore affini, non hanno esperienza sul campo. È il caso della Ducati, che avvalendosi della collaborazione con la MT Distribution (licenziatario e partner commerciale), lancia una nuova linea composta da quattro monopattini elettrici (due di essi sono pronti a debuttare). Fanno parte della line-up il Cross-E, che debutterà sul mercato il 20 giugno, e il Pro II, il cui arrivo sul mercato è previsto il 6 luglio. Non sono stati ancora comunicati i prezzi.

Cross-E, per chi ama le Scrambler

Il Cross-E, riporta i colori del brand Scrambler (il famoso sub-brand della Ducati), ed è stato concepito per le strade sterrate, grazie a pneumatici tubeless anti-foratura da 6.5” e ad un telaio molto robusto. È spinto da un motore elettrico di tipo brushless (ha il rotore a magneti permanenti e lo statore a campo magnetico stazionario o rotante) da 500 Watt (la massima potenza per la categoria) con batteria da 375 Wh e autonomia di 35 km. I due freni a disco garantiscono una buona sicurezza. Esteticamente si può notare il doppio faro anteriore e il display da 3.5” con il quale tenere sotto controllo l’autonomia e la velocità.

Il monopattino Ducati Cross-E-Scrambler
Il monopattino Ducati Cross-E-Scrambler

Il Pro II è perfetto per la città

Se il Cross-E ha un aspetto off-road, il Pro II, al contrario, è stato invece concepito più per la città. Il motore, da 350 Watt, è meno potente rispetto al “fratello” Cross-E, e la batteria da 280 Wh consente di percorrere fino a 30 km. Gli pneumatici, da 10”, sono di tipo tubeless anti-foratura e la sospensione è posteriore. Il doppio freno, uno elettrico anteriore e uno a disco posteriore, garantiscono ridotti spazi di arresto. Non manca il display da 3,5’’ per gestire le diverse funzionalità.

 

Il monopattino Ducati Pro II


Tag: DucatiNew Mobility