Expo, Padiglione Italia ospiterà un forum sulle nuove frontiere del turismo

L’evento si svolgerà il 10 gennaio e si chiamerà “New Frontiers of Sustainable Tourism”. Saranno presenti il ministro Massimo Garavaglia e altri ospiti, tra cui Vittorio Brumotti, l’ambasciatore del Fondo ambiente italiano (Fai)

Turismo, lieve ripresa nell’estate 2021. Ma le perdite si fanno sentire
newsby Alessandro Bolzani6 Gennaio 2022


Quello del turismo è uno dei grandi temi affrontati nel corso di Expo 2020 Dubai. L’Esposizione Universale ha ospitato vari eventi legati alla questione e ne sono previsti altri nei prossimi tre mesi. Uno di questi si svolgerà il 10 gennaio presso il Padiglione Italia e si chiamerà “New Frontiers of Sustainable Tourism”. Come suggerisce il nome, riguarderà le nuove frontiere del turismo sia nell’ottica dell’innovazione nei modelli di viaggio ambientali e sostenibili, sia nell’esplorazione di nuove destinazioni. Il forum internazionale esplorerà tre tematiche principali in altrettanti panel: viaggi sicuri e sostenibili; esperienza digitale; viaggio “slow” ed esperienziale. Massimo Garavaglia, il ministro del Turismo, aprirà l’evento, al quale prenderanno parte, in presenza e da remoto, i rappresentanti italiani e internazionali di istituzioni, organizzazioni e aziende.

Ripensare il modello di sviluppo del turismo

L’ospite speciale del forum internazionale sul turismo sarà Vittorio Brumotti, l’ambasciatore del Fondo ambiente italiano (Fai). In vista dell’evento, il Padiglione Italia ha diffuso una nota nella quale ha ricordato come la pandemia abbia “colpito drammaticamente il turismo, con forti flessioni che hanno danneggiato in modo significativo le economie dell’Italia e degli Emirati Arabi Uniti”, che dipendono molto dal settore turistico. Nonostante le drammatiche conseguenze della pandemia “la nuova stagione di ripresa rappresenta la migliore opportunità per ripensare il modello di sviluppo del turismo”. L’evento “New Frontiers of Sustainable Tourism” si propone “di offrire una piattaforma unica per mettere insieme soluzioni politiche e partnership per il futuro del viaggio e dell’esplorazione sostenibili”.

La lenta ripresa dell’estate 2021

I dati presentati al termine dell’estate 2021, indicano che rispetto al 2020 il turismo italiano ha conosciuto un recupero importante, ma il settore avrà bisogno di ancora molto tempo per riprendersi del tutto dalle perdite dovute alla pandemia. Tracciando un paragone con la stagione estiva del 2020, è stato possibile riscontrare un incremento dei pernottamenti di circa il 30%. In particolare a giugno e luglio 2021 è stata registrata una crescita sostenuta, con variazioni prossime al +40%, che si sono stabilizzate ad agosto (+22%).


Tag: Expo Dubai 2020