Expo 2020, Glisenti: “L’Esposizione Universale sarà un’opportunità per le imprese”

Nel corso di un’intervista con l’Agenzia per promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE), il Commissario ha parlato anche della creatività italiana e del significato del claim “la bellezza che unisce le persone”

newsby Redazione26 Febbraio 2020


In un’intervista pubblicata sulla newsletter dell’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE), il Commissario per la partecipazione dell’Italia a Expo 2020 Dubai Paolo Glisenti ha parlato delle opportunità che attendono le imprese della Penisola all’Esposizione Universale che si svolgerà dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021.

Il significato dietro al claim “la bellezza che unisce le persone”

Parlando del tema principale dell’evento internazionale, “Connettere le menti, creare il futuro”, il Commissario ha spiegato che l’Italia ha scelto di rappresentarlo adottando il filo conduttore della bellezza che unisce le persone. “La bellezza italiana è ciò che unisce le persone, nei secoli, sicuramente, ma anche nella contemporaneità. Probabilmente continuerà a farlo anche nel futuro”, ha sottolineato Glisenti. “L’idea è che sia la creatività che l’elemento su cui poggiamo tutto questo ragionamento. La creatività intesa come competenza, innanzitutto multidisciplinare”. La creatività di cui parla il commissario sarà ben rappresentata dagli oltre 100 eventi che prenderanno vita all’interno del Padiglione, nei laboratori e nelle iniziative congiunte con altri Paesi.

La presenza online del Commissariato Generale

L’innovazione italiana si riflette anche nelle forme di comunicazione scelte per tenere informato il pubblico sul percorso che porterà la Penisola alla prossima Esposizione Universale. Infatti, il Commissariato Generale dell’Italia a Expo 2020 Dubai è presente sulle piattaforme online già affermate (Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e Linkedin), ma anche su TikTok, una nuova applicazione molto popolare tra gli adolescenti. Per ora l’Italia è l’unico tra i quasi 200 Paesi che parteciperanno all’Esposizione Universale ad avere un profilo su questo social media. La presenza su TikTok è utile a raggiungere il pubblico più giovane, ma anche a far conoscere il “sistema Italia” negli stati chiave del continente asiatico, in cui un altissimo numero di utenti è attivo sulla piattaforma.


Tag: Expo Dubai 2020