Covid, più di 32 milioni di casi negli Usa. Peggiora la situazione in India

Gli ultimi dati forniti dalla Johns Hopkins University indicano che dall’inizio della pandemia si sono verificati 32.507.113 contagi negli Stati Uniti

India, situazione Covid molto grave: 2.263 morti e incendi nei reparti
Foto Pexels | Polina Tankilevitch
newsby Alessandro Bolzani5 Maggio 2021


Si aggrava il bilancio dell’emergenza Covid negli Stati Uniti. Gli ultimi dati forniti dalla Johns Hopkins University indicano che dall’inizio della pandemia si sono verificati 32.507.113 contagi. I decessi, invece, sono stati 578.319. La situazione resta particolarmente grave in California, dove finora si sono contagiate 3.748.000 persone e altre 61.985 hanno perso la vita.

L’andamento dell’emergenza Covid in Brasile

In Brasile la situazione è andata incontro a un lieve miglioramento dopo i picchi raggiunti a marzo e aprile, anche se i numeri continuano ad aumentare. Nelle ultime 24 ore, nel Paese carioca si sono verificati quasi tremila decessi (per l’esattezza 2.966). I nuovi contagiati, invece, sono stati 77.359. Il numero totale delle vittime ha raggiunto quota 411.588, mentre quello dei positivi al virus si attesta a 14,8 milioni. Nell’ultima settimana la media giornaliera dei casi di Covid è stata di 58.587: si tratta di un numero più basso rispetto a quelli registrati a fine marzo, quando si erano raggiunti i 77.000 casi al giorno. La media dei decessi, invece, è di circa 2.300 al giorno (ad metà aprile erano diventati 3.000).

Nuovo record negativo in India

In India, nelle ultime 24 ore, 3.780 persone hanno perso la vita a causa del Covid. È quanto emerge dai dati diffusi dal ministero della Sanità indiano e riportati dal Guardian. I nuovi casi di Covid-19 sono stati 382.000. Anche di fronte a questi numeri, il Primo ministro Narendra Modi continua a rifiutarsi di imporre un lockdown nazionale duro. La sua esitazione è legata alle possibili ripercussioni sull’economia nazionale. Il Governo ha comunque intenzione di provare ad arginare l’emergenza tramite un ambizioso progetto di vaccinazione di massa. Fornire il vaccino anti Covid a quasi un miliardo e mezzo di abitanti non è però un’impresa semplice ed è resa ancor più complicata dalle condizioni di povertà in cui versa buona parte della popolazione. Solo pochi indiani, infatti, dispongono del denaro necessario per accedere alle cliniche private che dispongono del farmaco.


Tag: BrasileCoronavirusCovid-19IndiaUsa