Coronavirus, i decessi negli USA superano quelli della Cina

newsby Redazione1 Aprile 2020


Negli Stati Uniti il numero di decessi correlati al coronavirus ha superato le 4.000 persone. Questo triste dato, conferma come negli Stati Uniti il numero di decessi abbia superato quelli dichiarati dallo Stato Cinese, superando di oltre 700 vittime da COVID-19. La task force contro il coronavirus istituito dalla Casa Bianca, ha dichiarato che proietta il dato possibile, da 100.000 a 240.000 decessi possibili per il virus e milioni di infetti nel paese.

Senza alcuna misura in atto per mitigare la diffusione del contagio, quelle proiezioni passano da 1,5 a 2,2 milioni di morti per COVID-19.

Si tratterà di un periodo di circa due settimane“, ha dichiarato il presidente Trump nell’ultima conferenza stampa  “come nazione avremo due settimane davvero difficili. La nostra forza sarà messa alla prova e la nostra resistenza sarà messa alla prova.

Tornando ai numeri, la Cina – dove è iniziata l’epidemia – ha ufficialmente subito 3.310 decessi, mentre negli Stati Uniti il dato è di oltre 4.070.

Le morti sono aumentate di circa 700 ad oggi, mentre le infezioni si avvicinano a 190.000, nei soli Stati Uniti. Il Wyoming è l’unico stato del paese senza mortalità a causa del virus dopo che le Hawaii hanno annunciato che un cittadino anziano con molteplici problemi medici era morto a causa della pandemia, secondo Hawaii News Now .

New Yorkl’epicentro dell’epidemia di virus negli Stati Uniti – ha registrato oltre 76.000 infezioni e oltre 1.700 morti. Oltre 43.000 delle infezioni dello stato e oltre la metà delle sue morti sono avvenute a New York City.

Negli Stati Uniti, 11 stati hanno oltre 4.000 infezioni da coronavirus, Michigan, Illinois, Louisiana e Massachusetts hanno iniziato a diventare veri focolai dell’epidemia. Dopo le celebrazioni del Mardi Gras, i casi in Louisiana ad esempio, sono aumentati di oltre 1.200, portando il totale dello stato a 5.237. Un aumento del 30% subito dopo la partecipazione alle rituali feste.

In Massachusetts, il governatore Charlie Baker ha annunciato che le attività non essenziali devono rimanere chiuse, ai residenti è stato consigliato di rimanere a casa almeno fino al 4 maggio. Martedì sono stati segnalati 33 nuovi decessi, rendendolo il giorno più mortale dell’epidemia in questo stato. Il numero di casi è aumentato in pochi giorni da 868 a 6.620.

In tutto il mondo, Italia e Spagna restano comunque i punti caldi per il virus in Europa. Da noi siamo arrivati a oltre 105.000 infezioni e 12.000 morti – anche se il trend del paese ha registrato il più basso aumento dei casi nelle ultime due settimane.

Nel frattempo, la Spagna ha avuto il giorno più mortale della la pandemia con 849 decessi in un solo giorno. Oggi il paese iberico conta oltre 95.000 infezioni e 8.464 decessi.

Anche le vittime di COVID-19 in Francia hanno superato la Cina. Il paese oltralpi ha ora oltre 52.000 infezioni e 3.532 morti, secondo gli ultimi dati forniti dal Johns Hopkins.


Tag: CinaCoronavirus