Un calciatore del Psg è stato derubato da una prostituta

Gli è stato rubato il portafoglio nel Bois de Boulogne e ha subito denunciato il furto: la ricostruzione

AstraZeneca, la Francia riparte ma solo per chi ha più di 55 anni
Parigi, capitale della Francia
newsby Lorenzo Grossi27 Ottobre 2021


Un calciatore del Psg è stato aggredito e derubato da una prostituta mentre guidava la sua auto nel Bois de Boulogne, nella zona ovest di Parigi. L’episodio è avvenuto martedì 26 all’uscita dal workshop organizzato al Parc des Princes, intorno alle ore 20. Il giocatore ha sporto denuncia. Il settimanale francese The Point ha rivelato alcune informazioni, ricostruendo l’accaduto. Secondo poi il quotidiano Le Parisein, il derubato sarebbe Ander Herrera.

La ricostruzione del furto della prostituta al calciatore del Psg

Obbligato a fermarsi per il rosso al semaforo, una prostituta ne avrebbe approfittato per salire a bordo dell’auto del calciatore del Psg e rubargli portafoglio e telefono. L’aggressore avrebbe poi chiesto di essere lasciato in un luogo specifico in cambio della restituzione del cellulare. La vittima, dunque, non ha potuto fare altro che obbedire agli ordini. Anche perché la donna sembrava tenesse qualcosa in mano; probabilmente un’arma. Una volta lasciato l’aggressore, il centrocampista avrebbe chiamato la polizia, accorsa immediatamente sul posto. Il valore del furto, sempre secondo le fonti francesi, si aggirerebbe intorno ai 200 euro.

Herrera sarà comunque disponibile per il match di venerdì

Secondo la versione del giocatore, la chiusura centralizzata della sua auto era difettosa, il che spiegherebbe l’intrusione nel suo veicolo. La società è stata informata dell’aggressione martedì sera e ha preso in carico Herrera affinché potesse sporgere denuncia in questura. Herrera non è sconvolto e la sua eventuale partecipazione alla sfida tra Paris Saint-Germain e Lilla questo venerdì alle ore 21 (match valido per la 12esima giornata di Ligue 1) non viene messa in discussione.


Tag: ParigiprostitutaPsg