Andrey Belousov, chi è l’economista che potrebbe prendere il posto di Shoigu?

Economista, fu per un breve periodo capo del governo ad interim durante l’assenza per Covid-19 del Primo Ministro Mishustin nel 2020: chi è il nuovo ministro della difesa russo

Andrei Belousov potrebbe assumere un ruolo significativo all’interno del governo russo nel quinto mandato presidenziale di Vladimir Putin, in un rimpasto di governo previsto dallo Zar a quasi due mesi dalla sua rielezione. Così il Cremlino è pronto a svelare nuove nomine al Consiglio della Federazione durante l’incontro previsto per il 14 maggio, dove dovrebbero essere svelati alcune novità, come l’inserimento nell’organico di governo di Andrei Belousov.

Come riportato dall’agenzia di stampa Tass infatti, Sergei Shoigu lascerà il suo incarico di ministro della Difesa per diventare Segretario del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa, succedendo a Nikolaj Patrushev. Ad assumere il ruolo di Ministro della Difesa sarà quindi proprio Andrei Belousov, che ricopre la carica di Primo Vice Primo Ministro della Russia dal 2020. Belousov, 65 anni, ha precedentemente ricoperto il ruolo di Ministro dello Sviluppo Economico dal 2009 al 2012.

Il rimpasto di governo di Putin e la nomina di Belousov

Andrei Belousov vanta una profonda esperienza nelle questioni economiche, avendo ricoperto il ruolo di Direttore del Dipartimento di Economia e Finanza nel governo, nonché di Direttore Generale del Centro di Analisi Macro-Economica e Previsioni a Breve Termine. Nella sua carriera ha avuto anche un breve incarico come capo del governo ad interim durante l’assenza per Covid-19 del Primo Ministro Mishustin nel 2020. Tra le altre nomine proposte da Putin vi sono Sergei Lavrov come Ministro degli Esteri, Sergei Naryshkin come Direttore dell’Intelligence Esterna, Alexander Bortnikov come capo dell’FSB e Vladimir Kolokoltsev come capo del Ministero degli Affari Interni Russo.

L’annuncia della nomina di Belousov è arrivata Mosca il 12 maggio, ovviamente per voce del Presidente russo Vladimir Putin, che ha proposto il civile Andrei Belousov, ex Vice Primo Ministro noto per la sua competenza economica. Questa decisione giunge nel bel mezzo del conflitto in Ucraina, più di due anni dopo l’inizio della guerra, segnalando uno spostamento strategico nella leadership della difesa russa.

Putin e Shoigu
Putin e Shoigu | Ansa – newsby.it

Una mossa (neanche troppo a sorpresa), considerando come parte dei predecessori di Shoigu sotto Putin non avessero un background militare, ma bensì proprio da economisti. Queste novità dell’organigramma di governo, arrivate a pochi giorni dal giuramento del presidente per un quinto mandato, sembrano dimostrare il disappunto dello zar sulla gestione della guerra da parte del ministro Shoigu e dei suoi sodali. Questa si può considerare una  delle scelte di politica interne più importante fatta dal presidente dal 2020, ovvero quando il primo ministro Dmitry Medvedev fu messo da parte per fare spazio al tecnocrate Mikhail Mishustin, oggi rimasto in carica insieme al ministro degli Esteri Sergei Lavrov.

Chi è Andrei Belousov

Andrei Belousov è nato il 17 marzo 1959 a Mosca, nella famiglia di Ram Belousov, un noto economista sovietico che ha contribuito alle riforme economiche degli anni ’60. Ha ottenuto la laurea in economia con lode presso l’Università Statale di Mosca nel 1981, conseguendo successivamente un dottorato in economia nel 2006. Dal 1981 al 2000, Belousov si è concentrato sulla ricerca scientifica presso varie istituzioni statali. In seguito è diventato Direttore Generale del Centro per l’Analisi Macro-Economica e le Previsioni a Breve Termine, che serviva le esigenze pratiche dello stato. Contemporaneamente ha collaborato con il Centro di Ricerca Strategica fino al 2010.

Sposato in seconde nozze con la giornalista Larisa Avdeyeva, Belousov aveva già un figlio di nome Pavel dal suo precedente matrimonio. Nonostante la sua mancanza di esperienza militare, la sua nomina a Ministro della Difesa sottolinea un cambiamento verso l’innovazione nell’esercito russo e l’integrazione con l’economia civile, secondo quanto riportato dal portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

La carriera governativa

La sua carriera governativa è progredita da Viceministro dello Sviluppo Economico e del Commercio dal 2006 al 2008, a capo del Dipartimento di Economia e Finanza nel Governo di Dmitry Medvedev dal 2008 al 2012. Ha ricoperto il ruolo di Ministro dello Sviluppo Economico dal 2012 al 2013, rappresentando successivamente la Russia presso istituzioni finanziarie internazionali.

Capo del governo nel 2020

Belousov è stato consigliere economico di Putin dal 2013 al 2015 ed è stato poi nominato Primo Vice Primo Ministro nel 2020 fino alle dimissioni del governo in seguito all’inaugurazione presidenziale il 7 maggio. Durante l’assenza del Primo Ministro Mishustin per Covid-19 nel 2020, Belousov ha svolto le funzioni di capo del governo.

Impostazioni privacy