Tutti amano lo Smart Working, ma solo se fatto bene

newsby Redazione8 Aprile 2020


Data l’attuale situazione mondiale, in cui la maggior parte delle persone ha dovuto adattarsi rapidamente al lavoro completo da casa o Smart Working, è utile prendere in considerazione i migliori consigli per uno Smart Working che possa funzionare.

Comunicazione ed efficienza

  • Verifica con il tuo manager e il tuo team. La principale differenza tra i team remoti e quelli di persona è la comunicazione. Per questo è utile fare un check ogni giorno (tramite Slack o o altri sistemi che avete deciso di adottare). Per il brainstorming, le conversazioni strategiche, le riunioni one-to-one o le riunioni di tutti i team, le chat video funzionano meglio, quindi preparati a utilizzare Zoom, Hangouts o qualsiasi altro software di videochiamata. Potrebbe essere utile ad esempio tenere chat video settimanali “libere”, ospitate da uno de responsabili. Possono essere momenti di check ma anche non strettamente legate al lavoro.
  • Imposta canali di collaborazione. Se non hai già un canale dedicato al tuo gruppo di lavoro, creane uno. Le chiacchiere e la condivisione in corso diventeranno più importanti quando tutti sono a lavoro da casa.
  • Dedica più tempo a chiarire gli obiettivi. La comunicazione è spesso più complicata in queste circostanze. Ricontrolla di aver compreso correttamente tutte le attività da svolgere e i loro requisiti. Allineati in modo specifico con il tuo responsabile su quali siano le aspettative e non aver paura di porre domande in qualsiasi momento, fino a quando non avrai la certezza di capire esattamente le attività.
  • Comunicare spesso. Molta visibilità si perde quando non si è insieme. Compensare gli aggiornamenti comunicando tutto e chiaramente, anche quando si ritiene che potrebbe non essere necessario.
  • Costruire fiducia. Se non riesci a consegnare qualcosa in tempo o hai dubbi / problemi, comunica in anticipo e in modo proattivo.
  • Il tuo tempo e la tua attenzione sono tutto. In una situazione in cui la comunicazione scritta aumenterà, è importante stabilire regole di lavoro e orari in cui concentrarsi sui propri compiti. Ancora una volta, comunica questo chiaramente ai tuoi compagni di squadra impostando lo stato corrispondente in Slack (o qualsiasi sistema di comunicazione interno) o disabilita del tutto le notifiche. Per alcune cose, avere tempo da dedicare esclusivo è meglio. Per il brainstorming, conversazioni strategiche, conversazioni difficili, riunioni one-to-one o riunioni di tutti i team, le chat video funzionano alla grande.

Fare gruppo

Fai uno sforzo per interagire con i tuoi compagni di squadra online, come avresti fatto in ufficio. Sii proattivo nel suggerire di fare attività online o di squadra nello stesso momento – qualsiasi cosa pensi possa sollevare lo spirito di squadra. Attenzione però, perchè il tono non si traduce sempre per iscritto. Quindi, quando possibile, nella comunicazione scritta , usa anche gli emoji per comunicare il tuo tono e il tuo intento 👍. Una buona GIF può salvarti il fegato amaro.
Prendi in considerazione le chiamate giornaliere con i tuoi compagni di squadra. Mettiti insieme online come una squadra, più di quanto faresti normalmente. Pranza o prendi un caffè pomeridiano con un collega usando Zoom, Slack Calls o Google Hangout.

 

Pausa Caffe
Pausa Caffe

Benessere: lotta contro l’isolamento

  • Prova a seguire un normale programma di lavoro. Parte del mantenimento della produttività a casa significa mantenere la stessa mentalità andando in ufficio. Quindi non sovraccaricare il lavoro, o rimanere in ritardo.
  • Rilassati. Assicurati di fare delle pause chiare lontano dalla zona di lavoro durante il giorno. Dai un’occhiata fuori, fai una routine di allenamento veloce! Dedica un pò di tempo per prendere aria fresca e un po’ di esercizio fisico può fare molto per mantenerti concentrato e sano. Evita di controllare costantemente le notizie e cerca solo informazioni pratiche per proteggere te stesso e i tuoi cari, se necessario. Per questo è buona pratica quella di impostare orari specifici: solo una o due volte al giorno per controllare le notizie. Stop. Il flusso costante di informazioni su un focolaio, sulle dichiarazioni incessanti di politici e medici, può farti sentire preoccupato o sopraffatto, e questo non aiuta nessuno.
  • Quarantena non è sinonimo di isolamento. La tua cerchia sociale è ancora lì per te: chiama i tuoi amici, familiari e parenti ogni giorno. Ora non hai scuse come: “sono troppo occupato in ufficio!”


Tag: Smart Working