Tempo libero: Giornate d’Autunno Fai a Palermo, Motomundi ad Arezzo

Nel capoluogo siciliano diversi luoghi da visitare nel weekend. Da giovedì a domenica al via la seconda edizione del festival su ambiente e clima in Toscana

newsby Redazione12 Ottobre 2021



Avete del tempo libero nel fine settimana e non sapete cosa fare? Ecco qualche consiglio su come trascorrerlo. A Palermo, ad esempio, prendono nuovamente il via le Giornate d’Autunno del Fai, il Fondo per l’Ambiente Italiano. Il prossimo weekend, sabato 16 e domenica 17 ottobre, sono diversi i luoghi che potranno essere visitati e riscoperti dalla cittadinanza palermitana e dai tanti turisti che stanno affollando in questi giorni il capoluogo.

Tra questi spiccano Villa Igiea, fresca di restauro; ma anche Villa Niscemi con le sue scuderie reali e l’Arsenale della Real Marina presso la Sovraintendenza del Mare voluta dal compianto Sebastiano Tusa. Previsto anche un tour dello stadio Renzo Barbera, come specificato dal presidente del Palermo Calcio, Dario Mirri.

Tempo libero, Motomundi ad Arezzo


Sempre parlando di tempo libero, spostandoci in Toscana, a Cavriglia (Arezzo), da giovedì 14 a domenica 17 è in programma la seconda edizione di Motomundi, un festival incentrato sulle tematiche ambientali e climatiche. La kermesse è stata presentata nel palazzo della Giunta regionale questa mattina a Firenze.

Presente Elena Pianea, direttrice del settore Cultura della Regione Toscana. “Si apre dal 14 al 17 questo importante festival a Cavriglia dedicato ai temi ambientali, che oggi ci riguardano quotidianamente – ha dichiarato -. La caratteristica più interessante di questo festival è la capacità di declinare il tema ambientale, la sostenibilità, l’ecologia e il rispetto della terra e dei mari sulle diverse situazioni che ciascuno di noi si trova a vivere. C’è anche una forte presenza femminile, tra cui la giornalista Tiziana Ferrari.

“Vogliamo ribadire anche quest’anno nell’ambito del festival Motomundi la necessità di accendere un riflettore sul bisogno di un cambiamento culturale in ambito ambientale – ha commentato invece Leonardo Degl’Innocenti, sindaco di Cavriglia -. Vogliamo mostrare anche le buone pratiche fatte a Cavriglia. Dall’unità d’Italia il nostro territorio è stato interessato dalle escavazioni minerarie, che ha dato grande ricchezza e benessere alle comunità locali, ma ha anche ferito profondamente il territorio. Negli ultimi 20 anni siamo riusciti a rimarginare questa ferita”.


Tag: ArezzoFaiMotomundiPalermo