Monogamia? No, grazie. Le donne puntano al piacere sessuale

Essere in coppia non sempre significa essere fedeli. Ne sanno qualcosa le donne, che spesso cercano soddisfazione con una scappatella (come testimonia Ashley Madison)

Coppia al mare
Foto | Pixabay
newsby Ilaria Macchi4 Marzo 2022


L’8 marzo si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale dei diritti della donna. Introdotta per ricordare le conquiste sociali, economiche e politiche che le appartenenti al genere femminile sono riuscite a ottenere, è anche l’occasione per parlare di discriminazioni e violenze psicologiche e fisiche di cui molte sono ancora oggi vittime all’interno della coppia. A distanza di anni dalla sua istituzione, uno degli obiettivi che si intende raggiungere è quello affermare il concetto di “girl power“.

Le differenze tra uomini e donne nella coppia

Sono diversi gli ambiti in cui si sta provando a lavorare attivamente per provare a colmare il “gender gap”. Sono tante le donne che non accettano più di essere messe in secondo piano rispetto all’altro sesso, ma che anzi vogliono dimostrare di poter essere indipendenti. Avere un uomo al proprio fianco può essere infatti importante, ma è possibile sentirsi e realizzati anche senza. Questo, però, non significa dover necessariamente rinunciare alla propria sessualità, anzi.

Bacio coppia

Foto | Pixabay

Ashley Madison, piattaforma leader internazionale per chi è alla ricerca di love affaire extraconiugali, ha così voluto effettuare un’indagine tra le sue iscritte per cercare di capire quale sia il loro rapporto con il piacere e il desiderio sessuale. Per molte di loro essere sposate non rappresenta un limite alla ricerca di un partner. Avere un partner con cui si riesce a stabilire una buona intesa sul piano sessuale può permettere infatti di aumentare la propria autostima.

Avere una buona intesa sessuale permette di sviluppare quella che viene definita la “body positiviity”. Chi si trova in questa situazione, infatti, apprezza maggiormente il proprio corpo, difetti compresi, e ha più fiducia in se stessa. Non a caso, il 56% delle persone che ha preso parte al sondaggio ha rivelato di sentirsi più connessa con il proprio corpo se l’atto sessuale è soddisfacente. Il 53%, invece, si sente più felice del proprio aspetto estetico, mentre il 44% è più fiduciosa del proprio fisico. Queste donne riescono così a comportarsi anche nella loro quotidianità con maggiore sicurezza.

Riuscire ad arrivare a questo punto non è però semplice per tutti. Non a caso, molte di loro confermano di avere acquisito più autostima quando ormai non sono più giovanissime: il sesso viene considerato un atto di enpowerment tra i 30 e i 39 anni (per il 28% delle intervistate) e tra i 40 e i 49 (per il 20%).

I risultati dell’indagine non appaiono comunque particolarmente sorprendenti. Il 26% delle persone intervistate ha riferito di avere raggiunto l’apice sessuale tra i 30 e i 39 anni, mentre il 29% lo ha fatto tra i 40 e i 49 anni. Non ci si deve quindi abbattere se da ragazze non ci si sente soddisfatte della propria intimità; questo avviene spesso con il trascorrere degli anni e l’accrescere dell’esperienza. I miglioramenti riguardano qualità (31%), eccitazione (27%) e numero di orgasmi (17%).

Chi non si sente soddisfatto del proprio rapporto di coppia “ufficiale” può finire per cercare qualcosa di meglio al di fuori del rapporto coniugale. E chi lo fa difficilmente resta deluso. Addirittura il 46% delle intervistate ha ammesso di provare sensazioni negative quando ha un rapporto sessuale con il coniuge. Il 15% di loro addirittura paragona questo momento alle faccende di casa, mentre il 14% ritiene che il partner pensi soprattutto a soddisfare se stesso.

L’indagine conferma quindi una nuova tendenza tutta al femminile: molte di loro non si pongono più troppi problemi se non si sentono appagate dall’unione con la persona amata. Trovare qualcuno a di fuori della coppia con cui provare piacere sessuale è fondamentale per molte. I rapporti fisici con i partner secondari, secondo la survey, sono legati a sensazioni positive dalla grande maggioranza delle intervistate (l’89%). Più della metà (56%) si sente invece desiderata e sexy.

Coppia si tene mano
Foto: Pixabay

Secondo il 60% delle rispondenti la vita sessuale è più eccitante grazie all’intrattenimento del love affaire. Per il 42% la varietà tra le lenzuola ha subìto un miglioramento, il 34% si sente meno timido rispetto alla sfera sessuale e il 30% afferma di avere più potere nell’atto in sé.


Tag: coppia