Combattere il caldo e la bolletta: come rinfrescare casa senza ricorrere al condizionatore

Combatti il caldo senza climatizzatore (newsby.it)
Newsby Laura Occhineri 27 Maggio 2023

Trovare una soluzione alle calde temperature estive cercando di non abusare dell’utilizzo dei condizionatori è uno dei problemi che ogni anno si ripropongono. Ci sono delle soluzioni però che possono aiutarci a tenere l’ambiente e il corpo fresco salvando persino il portafoglio dalle bollette alte.

In estate, con l’aumento delle temperature, è naturale cercare modi per rinfrescarci e godere di un ambiente confortevole in casa. Nonostante ciò l’abuso dell’aria condizionata può portare a bollette energetiche elevate e contribuire al cambiamento climatico e altri problemi che possono aggravare la grave condizione ambientale. Trovare soluzioni creative per mantenere un ambiente fresco e confortevole può garantire un benessere sia per noi che per il pianeta.

Perciò diventa sempre più importante trovare modi alternativi per mantenere una temperatura fresca senza dipendere esclusivamente dall’aria condizionata. Tra queste soluzioni, persino esplorare tecniche tradizionali o antiche può offrire spunti interessanti.

Evita di usare il condizionatore affidandoti ad altri metodi per tenere la casa al fresco

Combattere le calte temperature estive è un passaggio molto importante per affrontare al meglio l’estate, evitando colpi di calore, sudorazione eccessiva, fatica, pesantezza, malori, ecc. Tutti amiamo le giornate soleggiate ma negli ultimi anni, si è visto un aumento spropositato delle temperature che hanno creato anche dei problemi a livello fisico a molte persone, soprattutto per chi, anche in casa fa fatica a sopportare l’aumento delle temperature.

Non tutti infatti hanno la possibilità di utilizzare l’aria condizionata, ma in entrambi i casi è bene trovare degli escamotage contro il caldo per evitare di far salire a picco le bollette ma anche per evitare di star male. Ecco qualche consiglio che vi potrà aiutare a combattere il caldo e salvare il portafoglio:

soluzioni per combattere il caldo
Adotta soluzioni alternative per non abusare di aria condizionata (newsby.it)

Una delle prime cose da fare è assicurarsi che le finestre abbiano tapparelle o tende oscuranti per evitare l’ingresso diretto dei raggi solari e applica pellicole riflettenti per finestre che potranno contribuire a ridurre il calore che entra nell’abitazione. Durante le ore notturne o nelle prime ore del mattino, quando le temperature sono più basse, è possibile aprire le finestre per far entrare l’aria fresca.

La circolazione dell’aria può essere favorita posizionando ventilatori nelle finestre opposte, creando così una piacevole brezza all’interno degli ambienti. Inoltre, l’installazione di zanzariere fisso o retraibili può essere un ottimo investimento che può permettere di tenere le finestre aperte senza dover preoccuparsi degli insetti.

Anche sfruttare l’ombra può rivelarsi un grandissimo vantaggio, ad esempio per chi possiede un terrazzo è possibile mettere piante rampicanti o tende da sole all’esterno, per creare zone d’ombra sulla facciata della casa e ridurre l’accumulo di calore. E’ possibile anche creare delle correnti d’aria tra una stanza e l’altra tenendo due finestre opposte della casa aperte, sfruttando anche il passaggio dei corridoi, se presenti.

Ridurre l’uso di apparecchi elettronici

Ridurre l’uso di apparecchiature elettroniche che generano calore, come forni, computer, phon, ecc. durante le ore più calde della giornata, può contribuire a mantenere una temperatura più bassa, in modo da non diffondere troppo calore negli ambienti. E’ bene anche tenere i carica batterie staccati dalle prese e accendere le luci solo quando è strettamente necessario.

La scelta di tessuti leggeri e traspiranti è fondamentale per combattere il caldo estivo. Materiali come il cotone, il lino o la seta, caratterizzati dalla loro capacità di assorbire l’umidità e lasciare respirare la pelle, permettono all’aria di circolare liberamente attorno al corpo. Questo aiuta a favorire l’evaporazione del sudore, mantenendo la pelle asciutta e riducendo la sensazione di appiccicamento e disagio. Inoltre, preferire capi larghi e fluidi consente all’aria di circolare liberamente tra il corpo e il tessuto, creando una piacevole sensazione di freschezza. Evitare indumenti aderenti o tessuti sintetici che possono trattenere il calore e limitare la traspirazione.

Rinfrescarsi più volte durante il giorno

Le alte temperature possono mettere a dura prova il nostro corpo, causando spossatezza, irritabilità e persino problemi di salute più gravi. È fondamentale adottare misure per mantenere una temperatura corporea confortevole e prevenire il surriscaldamento, abituandoci a rinfrescarci il più più possibile durante il giorno tenendo il corpo idratato. L’idratazione è essenziale per regolare la temperatura corporea e prevenire la disidratazione. Bere acqua fresca e bere frequentemente durante la giornata aiuta a raffreddare il corpo dall’interno e a compensare la perdita di liquidi attraverso la sudorazione. E’ importante evitare bevande alcoliche o zuccherate, poiché possono favorire la disidratazione.

Impostazioni privacy