Chiara Ferragni si butta sulla scuola: nuova collezione (con polemica)

Chiara Ferragni proporrà diari, quaderni, astucci, matite e gomme pensati per i più giovani. I prodotti sono realizzati grazie a un accordo con Pigna, ma qualcuno storce il naso

newsby Marco Enzo Venturini19 Agosto 2021


Chiara Ferragni si dà alla scuola. O, per essere più precisi, si lancia nel mercato dei prodotti per gli studenti più giovani. Il lancio della sua nuova linea arriva infatti a poche settimane dalla ripresa dell’anno scolastico. Che, dopo un anno e mezzo pesantemente condizionato dall’emergenza Covid, dovrebbe essere nuovamente in presenza.

Tutti i prodotti scolastici di Chiara Ferragni

I prodotti sono realizzati in collaborazione con Pigna e recano i tipici colori di Chiara Ferragni, la sua immagine e l’immancabile logo con l’occhio e le lunghe ciglia. La collezione comprende diario, quaderni di diverse misure, astucci, matite e gomme per cancellare. Un ricco compendio, già acquistabile sui canali ufficiali della popolarissima influencer.

La mia prima collezione con Pigna è disponibile in preordine sul mio sito ChiaraFerragniBrand già da oggi e dal 23 agosto nei migliori negozi di cartoleria in Italia. Spero vi piaccia, io ne sono innamorata. Vi faccio vedere di più nelle stories“, ha scritto su Instagram una sorridentissima Chiara Ferragni. Insieme al messaggio (scritto anche in inglese) ci sono dieci immagini che mostrano l’intero assortimento:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)

L’iniziativa di Fedez e i motivi di polemica

L’iniziativa di Chiara Ferragni, peraltro, ne segue una molto simile proveniente “dalla famiglia”. Il marito Fedez, infatti, ha proposto solo qualche giorno fa una sua personale capsule collection realizzata in collaborazione con Seven. Anche questa è rivolta alla scuola e ai più giovani studenti, e comprende zaini, astucci e diari con il suo nome.

Chiara Ferragni, quindi, continua a puntare all’espansione del suo marchio e ancora una volta si rivolge ai più giovani. Anche in occasione di questa iniziativa, tuttavia, le polemiche non mancano. E le più accese riguardano il prezzo a cui i nuovi prodotti sono stati lanciati sul mercato. Se infatti i vari quaderni costano dai 2 ai 4,90 euro, una confezione con tre matite è acquistabile per 6,90 euro e un set di gomme per cancellare costa 7,70 euro. Si sale ulteriormente per il “boss baby diary” (distribuito al prezzo di 17,90 euro) e per il portapenne (35 euro). Ma le leggi del mercato non si fermano, e molti di questi prodotti sono già sold out.


Tag: Chiara FerragniScuola