Coldiretti lancia Spesa Sospesa: “Carenza cibo per 4,8 milioni di italiani”

Il presidente della Coldiretti, Ettore Prandini, interviene a margine dell'assemblea nazionale a Palazzo Rospigliosi a Roma

newsby Davide Di Carlo16 Dicembre 2021



“Sarà un Natale migliore rispetto a quello del 2020 con una spesa pro capite per famiglia in crescita, ma soprattutto con una partecipazione maggiore. La previsione di spesa media è di 113 euro”. Lo afferma Ettore Prandini, presidente di Coldiretti, a margine dell’assemblea nazionale a Palazzo Rospigliosi a Roma.

“Oggi abbiamo una situazione di grande difficoltà con 4,8 milioni di italiani che si trovano in una condizione nella quale soffrono di carenza di cibo – aggiunge -. Per questo Coldiretti lancia l’iniziativa Spesa Sospesa per dare cibo di altissima qualità a chi è in difficoltà”.

Coldiretti: “Manovra? Soddisfatti per +58% risorse rispetto al 2020”


“Siamo soddisfatti della Manovra del Governo perché c’è un +58% di risorse rispetto al 2020. Inoltre, sono molte le coperture che vengono date alle nostre aziende – prosegue Prandini -. Nonostante tutto, queste si trovano in una crisi in linea rispetto a quelli che sono gli aumenti dei costi energetici di produzione, ma anche dei costi di produzione delle materie prime che vengono utilizzati in alcune filiere come quelle zootecniche”.

“Riguardo lo sciopero generale di oggi dico che ci deve essere grande attenzione al sociale, ma anche alle filiere agroalimentari perché bloccarle significa non dare un giusto segnale ai bisogni dei cittadini – conclude il presidente Coldiretti -. Il cibo non è mai mancato durante la crisi pandemica grazie al lavoro dei contadini e dell’intera filiera”.


Tag: ColdirettiEttore PrandiniNatale