Blockchain, Angelo Strazzella
nella Top 100 di Singularity Report

Partner dello Studio Palma Boria, si prefigge di aiutare le imprese a districarsi nel nuovo ambiente economico-tecnologico

Blockchain, Angelo Strazzella nella Top 100 di Singularity Report
Angelo Strazzella (Foto | Studio Palma Boria)
newsby Francesco Lucivero16 Ottobre 2020


C’è anche Angelo Strazzella nella speciale classifica dei Top 100 Blockchain Influencers stilata da Singularity Report. Partner dello Studio Palma Boria, tra i primi 20 studi legali internazionali in Europa (vanta sedi a Roma, Milano, Londra, Madrid e Lugano), Strazzella ha visto entrare il suo nome nella speciale classifica per il suo impegno nell’aiutare i clienti a gestire le complessità legali di questo nuovo ambiente, che come tutte le novità economico-tecnologiche comporta non pochi rischi.

L’obiettivo è diffondere la consapevolezza sulla tecnologia Blockchain

Strazzella svolge in particolare attività di consulenza legale e fiscale con le società Codex e Hbtc (che vede nei suoi ranghi innovatori come Giacomo Arcaro, Eloisa Marchesoni e Giovanni Casagrande), aziende si prefiggono come obiettivo quello di diffondere la consapevolezza sulla tecnologia Blockchain in modelli di business già esistenti. Il tutto grazie anche al sostegno di Allinance, che fa da tramite fra le due società e clienti corporate già fidelizzati.

Il partner dello studio Palma Boria ha inoltre scelto di aderire alla neonata Abie (Associazione Blockchain Imprese ed Enti) che, grazie ad un recente accordo con Confindustria digitale, consentirà la diffusione proprio nel settore industriale delle applicazioni della tecnologia Blockchain. Per far ciò, l’obiettivo è quello di portare tutti i maggiori influencer di settore, iniziando da quelli italiani, a far parte di questa struttura associativa, per organizzare eventi e seminari con il coinvolgimento del mondo produttivo e di quello dell’università e della ricerca.

Strazzella: “Sviluppi economico-tecnologici vanno gestiti con attenzione

“Blockchain e le criptovalute dovrebbero avere un impatto enorme su aree come assicurazioni, servizi finanziari, commercio internazionale, gestione dei trasporti e della catena di approvvigionamento, logistica e trasferimento di valore/asset, tecnologia dell’informazione e della comunicazione e tasse sostiene al portale specializzato ildenaro.it Angelo Strazzella, ribadendo l’importanza di stare al passo coi tempi.

“Man mano che i cosiddetti Smart Contract, contratti digitali programmati in Blockchain, e organizzazioni autonome di natura decentralizzata vengono progettati, implementati e resi più comuni – aggiunge l’avvocato -, dovranno evolversi quadri giuridici adeguati per gestire aspetti come l’amministrazione, la fiducia, la governance e sue modifiche nel tempo, la proprietà, l’interpretazione, le controversie e eventuali errori di codifica. Ognuno dei quali, se non ben gestito, può portare a involontarie e disastrose conseguenze.

Il lavoro di Codex, Hbtc e Allinance in chiave Fintech

Strazzella sostiene che diffondere la cultura del Blockchain è fondamentale per il mondo dell’impresa: “Intendo dare un mio contributo alla diffusione del paradigma Blockchain in Italia – afferma – attraverso la diffusione di questa nuova cultura, che vedrà impegnati tutti i più grandi player dell’innovazione mondiale nei prossimi 3/4 anni”.

L’obiettivo di Codex, Hbtc e Allinance, dunque, è quello di aiutare le imprese analizzando le opportunità con un lavoro capillare di consulenza e assistere le realtà imprenditoriali durante l’intero ciclo di vita aziendale, dall’innovazione allo sviluppo del modello di business passando per le licenze, la commercializzazione della proprietà intellettuale, la conformità normativa, la raccolta di capitali terzi, eventuali partnership, acquisizioni e strategie di exit.

Codex, inoltre, intrattiene solide relazioni con le più importanti autorità di regolamentazione e con personaggi importanti nella politica italiana ed europea. Relazioni che permettono di diffondere la consapevolezza del panorama normativo in evoluzione dalla realtà locale fino all’ambito europeo, con l’obiettivo di annullare ogni possibile rischio legato alla nuova tecnologia Blockchain.


Tag: Angelo StrazzellaBlockchainEconomia