Zona rossa in arrivo: l’ultimo weekend “libero” a Roma e Milano

Zona rossa che scatta lunedì, controlli anti assembramento ai Navigli e a Ostia. Ma milanesi e romani approfittano del bel tempo per passeggiare prima delle chiusure

newsby Redazione14 Marzo 2021


Un fine settimana diverso dagli altri. Si sta fatalmente e abbastanza inevitabilmente consumando in tutta Italia, negli ultimi due giorni prima del nuovo inasprimento delle misure anti Coronavirus. E le città alle ultime ore prima della zona rossa vedono non poche persone a passeggio in strade, piazze, parchi, luoghi turistici. Con regole non sempre rispettate.

A Milano: i Navigli sotto controllo, i parchi no


Senza che ci siano particolari sorprese in tal senso, la Darsena di Milano è sorvegliata speciale nell’ultimo sabato prima delle nuove restrizioni. Come già avvenuto in passato, soprattutto quando al weekend coincide il bel tempo, il ricorso alle forze dell’ordine per monitorare l’afflusso nell’area più suggestiva dei Navigli è stato massiccio. E nelle ultime ore milanesi prima del ritorno della zona rossa, la situazione è apparsa tutto sommato sotto controllo.

Sono invece pochi i controlli delle forze dell’ordine nei parchi del capoluogo lombardo. Una scelta che si è rivelata in buona parte miope. Lo dimostra ciò che è avvenuto nel Parco Comunale della Resistenza di Milano, dove circa una ventina di giovani ragazzi hanno pensato bene di trascorrere il pomeriggio di sabato con musica e alcool, senza rispettare le norme di distanziamento e l’uso della mascherina. Il tutto con la città e la Regione a un passo dalla zona rossa.

Prima della zona rossa: Roma e le altre


Situazione apparsa più sotto controllo invece per le strade di Roma. Che pure, come Milano, è stata premiata nel weekend da una situazione meteorologica decisamente clemente. Nell’ultimo fine settimana prima del passaggio in zona rossa, pertanto, diversi romani hanno approfittato del bel tempo per passeggiare sul lungomare di Ostia. Le persone non mancano, e il ricorso alle mascherine non è totale. Ma il distanziamento sociale appare sostanzialmente rispettato. Le immagini mostrano anche i presidi anti assembramenti da parte delle forze dell’ordine sul pontile lidense.

Il nuovo decreto anti Covid entrerà in vigore questo 15 marzo. A partire da lunedì, per 15 giorni, 9 Regioni passeranno in zona rossa: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e Provincia Autonoma di Trento. Arancioni tutte le altre Regioni, fatta eccezione per la Sardegna (in zona bianca) e Campania e Molise, già rosse. Ma gli italiani, nelle ultime ore di (relativa) libertà hanno deciso di riversarsi per strada. Per restare a casa, probabilmente, ci sarà tempo.


Tag: CoronavirusMilanoRomaZona Rossa