YouTube, al bando fake news sul Covid: sospesa emittente russa

La piattaforma video combatte la disinformazione sul Covid senza mezze misure: sospeso lo scorso luglio anche il canale di Sky News Australia

Youtube, al bando fake news su Covid: sospesa emittente russa
Foto Pixabay
newsby Linda Pedraglio29 Settembre 2021


Combattere la disinformazione sul Covid-19 è il primo passo per sconfiggere la pandemia. YouTube ne è fermamente convinta, tanto da decidere di oscurare tutti quei canali che contribuiscono alla diffusione di fake news sulla pandemia. L’ultimo a finire nel mirino della ferrea politica di YouTube è un canale in lingua tedesca dell’emittente statale russa RT. Il motivo? Aver violato la politica di disinformazione sul Covid. Soltanto pochi mesi fa, aveva rischiato la stessa sorte il canale di Sky News Australia.

Come YouTube combatte la disinformazione sul Covid

YouTube ha sempre avuto chiare le linee guida della community che delineano ciò che è consentito sulla piattaforma“, ha affermato un portavoce. Prima di oscurare il canale in lingua tedesca, YouTube aveva provveduto a emettere un avvertimento in merito al caricamento di contenuti che violavano la politica di disinformazione sul Covid. Peccato che gli avvertimenti della piattaforma siano rimasti inascoltati causando la sospensione dei diritti di pubblicazione per una settimana. Durante il periodo di sospensione, l’emittente televisiva ha provato ad aggirare il divieto di caricamento utilizzando un altro canale. “Di conseguenza, entrambi i canali sono stati chiusi per violazione dei Termini di servizio di YouTube“, ha aggiunto il portavoce.

Il caso di Sky News Australia: al bando le fake news

Tutti i video caricati su YouTube devono rispettare le linee guida definiti dalla piattaforma. Nessuna eccezione. Soltanto pochi mesi fa, aveva destato scalpore il caso il canale di Sky News Australia, sospeso per sette giorni, dopo aver caricato contenuti di disinformazione. In alcuni di questi video, si negava l’esistenza del Covid e si incoraggiavano le persone a utilizzare l’idrossiclorochina o l’ivermectina come trattamenti. Altri importanti canali hanno subito sospensioni a causa dei contenuti sul Covid. Tra questi, anche la radio britannica oneTalk, sospesa per alcune ore a gennaio 2021, e One America News Network, la cui pubblicazione di nuovi video è stata sospesa per una settimana a novembre 2020.

 


Tag: Covid-19Fake NewsYouTube