Vaccini, Figliuolo: “Omicron si combatte con le terze dosi”

Il commissario straordinario all'emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo ha sottolineato l'importanza della vaccinazione nella lotta contro la variante Omicron, ribandendo i traguardi raggiunti in Italia, fonte di ispirazione per gli altri Paesi

Newsby Emanuele De Lucia 17 Dicembre 2021

Il commissario straordinario all’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo ha visitato l’ospedale pediatrico Meyer: “Per le terze dosi sto vedendo una grande risposta. Ieri abbiamo fatto 480 mila vaccini che potrebbero arrivare a 500 mila. Sono molto soddisfatto. Sui bambini il primo giorno 15 mila mi sembra un dato positivo. Non abbiamo fissato obiettiviha affermato.

Gli italiani– ha aggiunto – stanno facendo lezione al mondo: i successi che vediamo, di cui anche la stampa internazionale ci dà atto, sono merito della grande squadra Italia“.

“Le dosi ci sono: devo confermare che oltre i 5,5 milioni di dosi già destinate alle Regioni, da oggi in avanti il 17, il 22 e il 29 ne affluiranno altre 5 milioni, di cui oltre la metà saranno dosi Pfizer” ha sottolineato Figliuolo.

Firenze, Figliuolo: “Vaccinare i bambini è un atto d’amore”

Il commissario straordinario all’emergenza Covid ha parlato dell’importanza della vaccinazione ai più piccoli. La campagna vaccinale per la fascia 5-11 è infatti scattata ieri in tutta Italia.

Quando si è pensato a questa vaccinazione dei più piccoli, quando ho pensato di inviare la direttiva alle regioni, con i miei collaboratori abbiamo pensato all’istituto Meyer. L’obiettivo è mettere in sicurezza innanzitutto i più fragili ed è quello che si sta facendo qui. La vaccinazione dei bambini è particolare, va fatta in collaborazione con i pediatri. Il nostro interesse è mettere in sicurezza più bambini possibili” ha concluso Figliuolo.

 

 

Impostazioni privacy