Vaccini, Bertolaso: “Lombardia vaccinata entro inizio estate”

"Qui per organizzare la più grande operazione di Protezione Civile in Italia"

newsby Luca Perillo2 Febbraio 2021



Il traguardo di vaccinare tutta la regione Lombardia prima di giugno è assolutamente possibile“. Così il nuovo consulente della Lombardia per la campagna vaccinale regionale Guido Bertolaso, durante la conferenza stampa con il presidente Attilio Fontana e la vicepresidente Letizia Moratti. “Sono stato chiamato“, ha aggiunto Bertolaso, “per organizzare la più grande operazione di Protezione Civile mai realizzata in Italia. Nei prossimi giorni l’intero sistema della Lombardia verrà coinvolto. Tutti dovranno dare il loro contributo per vaccinare 10 milioni di cittadini italiani in questa regione, auspicabilmente entro l’inizio di questa estate. Tutto dipenderà ovviamente dalla quantità di vaccini disponibili, ma da aprile, secondo me, saremo inondati di dosi“.

Bertolaso: “Non prenderò nemmeno un euro, mi sono abbassato lo stipendio”


Mi sono dimenticato di dire una cosa, mi sono anche abbassato lo stipendio: se per l’Ospedale in Fiera avevo concordato con il presidente Fontana 1 euro, ora non prenderò nemmeno quello“, ha dichiarato Bertolaso. “Spero che riusciremo a concludere questa prima fase complicata. Stiamo identificando, anche grazie ai sindaci, alle Province e ai prefetti, tutte le realtà in cui si potrà portare avanti la campagna di vaccinazione”, ha poi aggiunto. “Sarà un piano straordinario 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Se necessario“, ha concluso Bertolaso, “faremo anche i turni“.


Tag: CoronavirusGuido BertolasoLombardiavaccini