Crollo gru Torino, i Vigili del Fuoco: “Lavoriamo anche nei giorni di festa”

"La parte della gru edile, quella blu, è quasi tutta nel deposito giudiziario, oggi le operazioni riguarderanno l'autogru, la parte gialla"

newsby Sara Iacomussi26 Dicembre 2021



A Torino proseguono i lavori per la rimozione della gru crollata pochi giorni fa in via Genova, causando la morte di tre operai. “Le condizioni del contorno sono molto fluide, l’idea è di fare tutto in sicurezza e per riconsegnare la strada alla Città“, spiega l’ingegnere Federico Passeri, vicedirettore del comando dei Vigili del Fuoco.

“Il nostro obiettivo è liberare la via”

Il nostro obiettivo ora è far sì che la via torni a disposizione della cittadinanza visto il traffico della zona. La prima cosa è la sicurezza nostra, poi c’è la parte di mantenimento dello stato dei luoghi e del materiale. Ce la stiamo mettendo tutta, lavoriamo anche nei giorni di Festa. Stasera capiremo se avremo bisogno di altre giornate o meno, ma adesso dare una previsione sarebbe azzardato“, aggiunge l’ingegnere.

La parte della gru edile, quella blu, è quasi tutta nel deposito giudiziario, oggi le operazioni riguarderanno l’autogru, la parte gialla, che verrà smontata quanto possibile, e poi dovremo valutare come portarla via da via Genova“, conclude Passeri.

Crollo gru, terminata la rimozione bracci


Il lavoro dei Vigili del Fuoco, che non si sono fermati in questi giorni di festa, ha reso possibile la rimozione dei bracci della gru.

Torino, manca solo rimozione dell’autogru


Tramite l’utilizzo della fiamma ossidrica, i pompieri sono infine riusciti a staccare il braccio dell’autogru che da più di una settimana blocca via Genova, liberando il mezzo. Ora resta solo da spostare l’autogru per liberare completamente la via.


Tag: Crollo gruTorino