Terrorismo, Mattarella depone corona di fiori in via Caetani per Moro

Alla Camera la commemorazione in occasione del Giorno della memoria per le vittime del terrorismo. Casellati: "Caduti da non dimenticare"

newsby Redazione9 Maggio 2022



Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, questa mattina ha deposto una corona di fiori a via Caetani sotto la lapide dedicata ad Aldo Moro. L’omaggio allo statista arriva in occasione del 44esimo anniversario dell’uccisione del presidente della Democrazia cristiana da parte delle Brigate rosse. Ma oggi è anche il Giorno della memoria per le vittime del terrorismo e per l’occasione si sono tenute delle celebrazioni nell’Aula di Montecitorio.

Terrorismo, la cerimonia alla Camera per le vittime


L’evento alla Camera si è aperto con l’esecuzione dell’inno nazionale italiano da parte del Liceo musicale Farnesina di Roma. Secondo il presidente della Camera, Roberto Fico, la Giornata in onore delle vittime delle stragi deve servire ai giovani per dare loro “la piena consapevolezza che i diritti, le libertà, la democrazia, garantiti dalla Costituzione, figlia della Resistenza, non sono per sempre. Sono stati nei decenni passati difesi strenuamente dalle generazioni che vi hanno preceduto e richiedono di essere protetti ogni giorno da ogni tipo di minaccia. Di fronte a nuovi potenziali pericoli per la convivenza civile e per le nostre democrazie, dobbiamo fare scudo dimostrando di aver appreso la lezione”.

LEGGI ANCHE: A che punto sono le estradizioni degli ex brigatisti?

“Non dimenticare è l’imperativo che questa giornata di memoria e riflessione consegna a tutti noi – ha detto invece la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati -. Non dimenticare le vittime che il terrorismo ha voluto colpire per il loro impegno al servizio delle istituzioni repubblicane o per le loro idee. Politici, magistrati, agenti delle forze dell’ordine, giornalisti, docenti, sindacalisti e impiegati pubblici caduti nel mirino del terrorismo degli ‘opposti estremismi’ per il loro lavoro e il loro impegno democratico, sociale e culturale”.


Tag: Aldo MoroMaria Elisabetta Alberti CasellatiRoberto FicoSergio MattarellaTerrorismo