Roma, scritte No Green Pass davanti alla scuola Battisti della Garbatella

Alcune scritte No Green Pass sono apparse nella notte fuori da un liceo romano, lo stesso reso celebre dalla fiction "I cesaroni"

newsby Redazione21 Dicembre 2021



Alcune scritte no vax e no Green Pass sono spuntate nella notte tra il 20 e il 21 dicembre a Roma, nel quartiere della Garbatella, davanti all’Istituto scolastico Cesare Battisti di piazza Damiano Sauli.

Credi, obbedisci= vaccinati” si legge in rosso e in nero sui muri e le panchine nei dintorni della scuola, un riferimento alla “dittatura sanitaria” predicata dai no vax. Presenti anche  insulti ai partiti e ai sindacati: “Pd e Cgil infami” è un’altra frase che si può leggere sul muro.

No Green Pass imbrattano le scuole, i casi in Italia

Nella scuola, resa celebre dalla fiction Mediaset “I Cesaroni”, si sono registrati diversi casi di positivi tra i giovani studenti delle elementari. Anche se attualmente nessuna classe risulta essere stata posta in quarantena.

Non è la prima volta c he scritte del genere compaiono fuori dalle scuole. Nei giorni scorsi si sono registrati episodi simili a Udine. Qui ben due scuole sono state imbrattate con frasi quali “Il vaccino uccide” e “salvate i vostri figli”. “I vax uccidono e “governo nazista” hanno ricoperto un muro di un asilo nido a Bologna. Scritte simili anche a Bari e Udine, in segno di protesta contro l’avvio della campagna vaccinale per la fascia 5-11.

Il tratto comune è la presenza del simbolo W cerchiato, che identifica gli attivisti no vax e no Green Pass.

 

 


Tag: No Green PassRoma