Ristoranti, nuove regole per la zona bianca. Ecco cosa cambia

Fonti della Conferenza delle Regioni rendono noto che il Governo avrebbe accettato la proposta di far decadere i limiti all’aperto e di estendere il tetto massimo al chiuso da 4 a 8 persone

Ristoranti, nuove regole per la zona bianca. Ecco cosa cambia
Foto Unsplash | Kristaps Grundsteins
newsby Alessandro Bolzani3 Giugno 2021


Cambiamo le regole per i ristoranti in zona bianca. Il Governo avrebbe accettato la proposta della Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome di far decadere i limiti all’aperto e di ampliare il numero massimo di persone che possono sedersi al tavolo al chiuso. Su questo aspetto si starebbe cercando la strada della mediazione. Le Regioni avevano chiesto di spostare il tetto massimo da 4 a 8 persone, ma nelle ultime ore si sarebbe fatta sempre più concreta l’ipotesi di un massimo di sei commensali allo stesso tavolo  È quanto si apprende da fonti delle Regioni. Massimiliano Fedriga, il presidente della Conferenza delle Regioni, avrebbe approfittato dell’occasione anche per chiedere di valutare l’abolizione dei limiti all’aperto anche per le zone gialle. A questo proposito, si sarebbe impegnato a coinvolgere il tavolo tecnico nazionale. Il Governo si sarebbe riservato di prendere una decisione sulla zona gialla dopo due settimane di sperimentazione.

Toti: “Il limite delle quattro persone al tavolo nei ristoranti? Un assurdità”

Nelle scorse ore, vari esponenti dei principali partiti politici italiani hanno criticato con ferocia il limite delle quattro persone allo stesso tavolo nei ristoranti. Giovanni Toti, il presidente della Regione Liguria, lo ha definito “un’assurdità”. “I numeri della pandemia calano in tutto il Paese, si svuotano gli ospedali: ogni limitazione delle libertà adesso è fuori luogo e priva di fondamenti scientifici. Usciamo dalla narrazione dell’emergenza ed entriamo in quella della ripartenza. Evitiamo misure dal sapore punitivo che tanto piacciono ai catastrofisti e permettiamo all’Italia e a tanti lavoratori di tornare alla normalità”, ha scritto l’esponente di Coraggio Italia su Facebook.

Meloni: “Continuano a esserci misure irragionevoli”

Anche Giorgia Meloni, in seguito al suo incontro con Mario Draghi, ha criticato le ultime limitazioni rimaste. “Continuano ad esserci misure assolutamente irragionevoli ai fini della lotta al Covid: dal coprifuoco alle quattro persone a tavola all’aperto”. Tra le misure criticate dalla leader di Fdi non è mancato l’uso della mascherina all’aperto e le limitazioni che hanno messo in ginocchio il settore dei matrimoni. “Noi abbiamo chiesto al presidente del Consiglio di fermarle”. Meloni ha aggiunto che Draghi si è dimostrato “attento e ragionevole” su questi temi.


Tag: RistorantiZona Bianca