Prima auto sul nuovo ponte di Genova: il video in timelapse

A bordo del veicolo Pietro Salini, amministratore delegato di Webuild, il gruppo costruttore. Bucci: "Urgente sapere a chi dobbiamo consegnare il ponte"

newsby Redazione22 Giugno 2020



Nella mattinata di lunedì la prima automobile ha attraversato il nuovo Ponte di Genova. A bordo del veicolo c’era Pietro Salini, amministratore delegato di Webuild, il gruppo costruttore dell’infrastruttura che sarà a disposizione dei cittadini da fine luglio, secondo i tempi di costruzione indicati. Il video, girato in timelapse con la camera-car, mostra il primo attraversamento, avvenuto poco prima delle 10, sul ponte che prenderà il posto della struttura tragicamente crollata il 14 agosto 2018.

Il sindaco Bucci: “Dobbiamo sapere con urgenza a chi consegnare il ponte”

Marco Bucci, sindaco di Genova e commissario per la ricostruzione del ponte sul torrente Polcevera, ha espresso soddisfazione per come stanno proseguendo i lavori ma non ha mancato di sottolineare una criticità: “Abbiamo urgenza di sapere a chi dobbiamo consegnare il ponte e chi si dovrà occupare del collaudo finale – ha detto -. È un passaggio obbligato per aprire il ponte, mentre il collaudo statico e tutti gli altri collaudi li faremo noi. Se non arriveranno risposte, ho già detto che siamo pronti a risalire il Tevere in barca“.

Anche Toti e Salvini in visita ai cantieri

Oltre a Bucci, hanno visitato i cantieri del nuovo viadotto anche il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il leader della Lega Matteo Salvini e il deputato leghista Edoardo Rixi. Già nella giornata di sabato, Bucci e Toti si erano recati sul ponte per la prima volta dalla sua costruzione. Allora, però, avevano parcheggiato le auto prima di attraversarlo a piedi. A proposito della ricostruzione dell’infrastruttura, Toti aveva dichiarato in quell’occasione: “Stiamo vivendo veramente un momento storico. Mentre in due anni non si è riuscito a mettere in sicurezza le gallerie delle autostrade liguri, in due anni è stata realizzata questa straordinaria opera. Segno che, quando le cose si vogliono fare, si fanno. Bisogna avere capacità e volontà. Oltre che le persone che se ne assumono la responsabilità“.


Tag: GenovaGiovanni TotiMarco BucciPonte Morandi