Milano, a Pasqua concerto di Bocelli in Duomo: l’annuncio del sindaco Sala

Non ci saranno spettatori dal vivo per l'emergenza Coronavirus, ma il concerto di Bocelli in Duomo sarà trasmesso in streaming

Coronavirus, Sala:
Coronavirus, Sala: "Assembramento impressionante per Silvia Romano"
newsby Francesco Lucivero7 Aprile 2020


Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha confermato che il tenore Andrea Bocelli terrà un concerto di musica sacra in Duomo nella domenica di Pasqua. L’annuncio del primo cittadino è arrivato via Facebook, a conclusione del classico messaggio quotidiano per aggiornare i milanesi sulle questioni legate all’emergenza Coronavirus. Il concerto si terrà rigorosamente senza spettatori all’interno della chiesa simbolo della città meneghina, ma potrà essere visto in tutto il mondo grazie alla trasmissione in streaming sul canale YouTube del tenore.

L’annuncio di Sala

Beppe Sala è parso emozionato al momento dell’annuncio: “Alcuni giorni fa ho chiamato Bocelli – ha dichiarato – e lui ha detto presente. Presente vuol dire che sarà qui a Milano alle 19 della domenica di Pasqua. Proporrà alcune pagine di musica sacra. Il Duomo sarà vuoto, ma in streaming regaleremo la sua voce a tutto il mondo”.

Le parole di Bocelli

Lo stesso tenore aveva anticipato al ‘Corriere della Sera’ il suo sì all’invito di Sala: “Nel giorno in cui si celebra la fiducia nella vita che vince, sono onorato e felice di rispondere sì all’invito della città e del Duomo di Milano. Credo nella forza di pregare insieme, nella Pasqua cristiana, simbolo universale di una rinascita di cui tutti, credenti e non, abbiamo bisogno ora. Grazie alla musica, che coinvolgerà in streaming milioni di mani giunte in tutto il mondo, abbracceremo questo cuore pulsante del mondo ferito, meravigliosa fucina internazionale che è l’orgoglio d’Italia. La generosa, propositiva, coraggiosa Milano e l’Italia tutta saranno nuovamente e prestissimo, ne sono certo, un modello vincente, motore di un Rinascimento cui tutti auspichiamo”.


Tag: Andrea BocelliCoronavirusGiuseppe SalaPasqua