Torino, sanità privata in piazza per il rinnovo del contratto

I partecipanti al presidio: "Raggiunto un pre-accordo, le associazioni dei datori di lavoro si sono tirate indietro"

newsby Redazione7 Agosto 2020



I dipendenti della sanità privata scendono in piazza, a Torino, per far sentire la propria voce. Il presidio, organizzato davanti alla sede Aiop di Torino con le sigle sindacali Fp Cgil, Cisl Fp e Uilpa Uil, per chiedere il rinnovo di un contratto, scaduto ormai da quattordici anni. “Le associazioni Aris e Aiop hanno rinnegato la loro firma dopo che era stata raggiunta una pre-intesa. Il nostro contratto è scaduto da quattordici anni, è inaccettabile“, fanno sapere i manifestanti.

E ancora: “I nostri datori di lavoro vogliono prima incassare la modifica delle tariffe e poi forse pagare il rinnovo contrattuale. Dopo quello che abbiamo passato negli ultimi mesi con l’emergenza coronavirus è una totale mancanza di correttezza e solidarietà“. In Piemonte il comparto impiega circa 10 mila lavoratori, settemila nella Città Metropolitana di Torino.


Tag: Torino