Green Pass: a Milano manifestanti contro sé stessi, a Roma ecco i fiori

I No Green Pass di Roma tentano riappacificazione con la Polizia. Caos a Milano: manifestanti litigano tra loro per decidere la direzione del corteo

newsby Francesco Maviglia15 Ottobre 2021


Tante, come noto, le manifestazioni dei No Green pass che si sono tenute in data 15 ottobre in tutta Italia. E se a Roma si è tentato di porre rimedio ai disordini di sabato scorso, a Milano non sono mancati problemi organizzativi.

No Green Pass: disorganizzazione a Milano


Circa cinquecento, infatti, sono stati i manifestanti che, nel giorno dell’introduzione del Green pass obbligatorio nelle aziende, hanno deciso di protestare a Milano. Diversi, ma poco coordinati, i presidii e cortei per il capoluogo lombardo. Partenza dall’Università Statale di Milano, dove un centinaio di studenti hanno protestato contro il certificato verde nelle università.

Partito il corteo, direzione arco della Pace, dove ad attenderli c’erano circa duecento tra No Vax, lavoratori in sciopero dell’ATM e No Green pass. “Andiamo a dare sostegno ai lavoratori dell’AMSA (azienda che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti urbani della città di Milano ndr)”, ha proposto la rappresentante degli studenti contrari al certificato verde. “No! Ora che si arriva è troppo tardi, lì è troppo lontano! Andiamo alla sede RAI!“, la replica dell’altro fronte. E qualcuno aggiunge: “Non bisogna andare fuori dalle aziende, ma fuori dai palazzi del potere. Le aziende non comandano niente“.

A Roma distensione con la Polizia


Circa duemila, invece, sono stati i partecipanti alla manifestazione No Green Pass al Circo Massimo a Roma. “Questa è una manifestazione che vuole riportare equilibrio“. Così Edoardo Polacco, altresì noto come l’Avvocato Polacco, uno dei promotori della manifestazione.

A Roma, infatti, si è provato a mettere definitivamente nel dimenticatoio i disordini sfociati nell’assalto della sede CGIL da parte di Forza Nuova. “La manifestazione della scorsa settimana appartiene a un gruppo di provocatori. Il Green pass è una negazione dei diritti costituzionali“, ha insistito l’Avvocato Polacco. I manifestanti hanno quindi regalato dei fiori alle forze dell’ordine dopo i fatti di sabato scorso.


Tag: Green passMilanoRoma