Certificati anagrafe online: come richiederli dal 15 novembre

Dal 15 novembre sarebbe possibile scaricare online 14 certificati anagrafici attraverso l'identità digitale e riceverli per mail o scaricarli in pdf

Certificati anagrafe online: da domani si inizia ufficialmente
Foto Unsplash by Glenn Carstens-Peters
newsby Redazione29 Ottobre 2021


A partire dal 15 novembre, per la prima volta in Italia, i cittadini potranno scaricare i certificati anagrafici online in maniera autonoma e gratuita. Il nuovo servizio di Anpr, l’Anagrafe nazionale della popolazione residente, permetterà, come sottolineato da ministero dell’Interno e Sogei, di scaricare 14 certificati, per se stessi o per un familiare, dal proprio computer. Una facilitazione per i cittadini, che non dovranno più recersi agli sportelli. Inoltre, per i certificati digitali non si dovrà pagare il bollo e saranno quindi gratuiti, oltre che disponibili in modalità multilingua.

I primi certificati che si potranno scaricare: ecco quali sono

Tra i primi certificati che potranno essere scaricare online troviamo: anagrafico di nascita, di matrimonio, di cittadinanza, di esistenza in vita. E ancora: anagrafico di residenza, di residenza Aire, di Stato Civile, di stato di famiglia, di residenza in convivenza e di stato di famiglia con rapporti di parentela. Tra i certificati disponibili figurano ancora: anagrafico di Stato libero, di Unione Civile e di contratto di convivenza. I certificati, inoltre, potranno essere rilasciati anche in forma contestuale, quindi in un unico certificato.

Come si accede al portale

Per accedere al portale per scaricare i certificati anagrafici è necessario avere l’identità digitale, quindi Spid, Carta d’Identità Elettronica o Cns. Il servizio consente la visione dell’anteprima del documento, per verificare la correttezza dei dati. Infine, possibile così scaricare il certificato in pdf, o in alternativa riceverlo via mail.

Oltre ai 14 certificati scaricabili gratuitamente dal 15 novembre, se ne aggiungeranno altri senza modifiche al quadro normativo nei prossimi mesi. Infatti, saranno implementati anche ulteriori servizi per il cittadini. Tra questi anche le procedure per effettuare il cambio di residenza.

Inoltre, grazie a Anpr, le amministrazioni italiane avranno a disposizione un unico punto di riferimento per i dati e le informazioni anagrafiche. Da qui potranno così reperire informazioni certe e sicure per poter erogare servizi integrati e più efficenti per tutti i cittadini.


Tag: Anprcertificati anagrafici online