2 giugno, volontaria Croce Rossa parla a Mattarella e si commuove

Il tenente Giovanna Boffelli pronuncia a fatica le parole del suo discorso

newsby Redazione2 Giugno 2020



Un momento di commozione, che ha l’ha portata a pronunciare le prime parole con difficoltà per il tenente della Croce Rossa Giovanna Boffelli, che ha dato il saluto a nome di tutto il volontariato di Codogno al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel municipio della città. La voce rotta dalla commozione quando ha ringraziato il Capo dello Stato per la visita in un territorio “così duramente provato dall’emergenza epidemiologia tuttora in corso”.


Tag: Festa della RepubblicaSergio Mattarella