WeSportUp al via: sostegno alle start-up in ambito sportivo

Il presidente di Sport e Salute, Cozzoli: "Promuoviamo non solo la dimensione sociale dello sport, ma anche quella industriale"

newsby Andrea Corti3 Dicembre 2020



Il Bar del tennis al Foro Italico, a Roma, ha fatto da cornice alla presentazione di WeSportUp, il primo programma di accelerazione di start-up e piccole-medie imprese innovative, focalizzato nell’ambito dello sport. Un’iniziativa, come specificato dal presidente di Sport e Salute (ex Coni Servizi) Vito Cozzoli, che vuole ‘celebrare’ il matrimonio fra innovazione e sport. L’obiettivo è quello di dare una possibilità ulteriore agli imprenditori del settore, in tempi di crisi.

Cozzoli (Sport e Salute): “Promuovere dimensione industriale dello sport”

“Oggi è un grande giorno, finalmente l’innovazione è al servizio dello sport – ha dichiarato Cozzoli in sede di presentazione -. WeSportUp è il salto di qualità che Sport e Salute vuole fare. Vogliamo promuovere non soltanto la dimensione sociale dello sport ma anche quella industriale“.

“Lo sport può crescere proprio grazie all’innovazione – ha aggiunto il presidente di Sport e Salute -. Grazie a Cassa Depositi e Prestiti e al Fondo Nazionale Innovazione vogliamo realizzare proprio qui, al Foro Italico, il primo incubatore d’Europa dedicato alle start-up innovative per lo sport, la salute e il benessere“.

Patuanelli (Mise): “Accompagnamento per imprenditori che necessitano di un aiuto per partire”

Il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, ha aggiunto: “Questo è uno strumento di grande valore e importanza, per dotare lo sport di strumenti di innovazione e approccio allo sviluppo. Non solo nello sport, ma anche nell’alimentazione. Pensiamo alle app che, in questo senso, possono introdurre dinamiche alimentari più sane, virtuose. Tutto questo deve essere fatto in un quadro generale di accompagnamento, di guida e di accelerazione. Per aiutare tanti imprenditori e imprenditrici che oggi hanno idee ma magari hanno bisogno di una piccola spinta per partire”.

Soddisfatto dell’iniziativa anche l’amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti, Fabrizio Palermo: “Il settore dello sport è molto importante in Italia, ha delle potenzialità enormi, soprattutto in ambito di generazione di nuove aziende in settori tecnologici. Con questa iniziativa vogliamo creare le condizioni per avvicinare il capitale finanziario a sostegno del capitale umano“.


Tag: Cassa Depositi e PrestitiSport e SaluteStefano PatuanelliWeSportUp