Sci, Sofia Goggia vince la CdM
di discesa: annullata l’ultima gara

L'atleta bergamasca ritrova il sorriso dopo l'infortunio che l'ha costretta a saltare i Mondiali di Cortina. È la sua seconda 'coppetta' di specialità

Sci, Sofia Goggia vince la CdM di discesa: annullata la gara di Lenzerheide
Sofia Goggia (foto Wikimedia Commons | Stefan Brending CC BY-SA 3.0 de)
newsby Francesco Lucivero17 Marzo 2021


Sofia Goggia ha vinto la Coppa del Mondo di discesa libera 2021. L’atleta bergamasca, alla seconda coppetta di specialità in carriera, ha approfittato della cancellazione per maltempo dell’ultima discesa libera in programma a Lenzerheide, in Svizzera. Ha chiuso così con i 480 punti in classifica della vigilia, contro i 410 della svizzera Corinne Suter e i 383 di un’altra atleta elvetica, la campionessa del mondo di gigante e Super-G Lara Gut-Behrami.

Sofia Goggia, CdM di discesa dominata: 4 vittorie

Sofia Goggia era comunque pronta a scendere in pista nonostante lo sfortunato infortunio patito al piatto tibiale destro a fine gennaio, pur di difendere una Coppa del Mondo di discesa che fino a quel momento aveva dominato, con quattro vittorie e un secondo posto sulle cinque gare da lei disputate.

La scorsa settimana aveva avuto il via libera dai medici per tornare ad allenarsi e correre l’ultima gara di specialità, pur di difendere i 70 punti di vantaggio. Le sarebbe stato sufficiente un ottavo posto, in caso di vittoria della Suter. Ma ci ha pensato il maltempo a chiudere tutti i calcoli, impedendo alle atlete di scendere sulla pista Silvano Beltrametti e congelando, dunque, la classifica finale.

Il sorriso dopo l’infortunio e il sigillo sulla grande stagione delle azzurre dello sci

Per la Goggia è la seconda coppa di discesa dopo quella vinta nella stagione 2017/18. La 28enne di Bergamo ha conquistato, quest’anno, le gare di specialità in Val d’Isere (19 dicembre) e St. Anton (9 gennaio), prima della doppietta a Crans Montana (22 e 23 gennaio). Poi l’incredibile infortunio, a causa di una caduta mentre tornava in albergo, che le ha impedito di competere per una medaglia ai Mondiali di Cortina. Oggi, però, ha decisamente ritrovato il sorriso.

Per l’Italia dello sci alpino è la seconda coppa di specialità della stagione 2020/21. Dieci giorni fa, infatti, Marta Bassino ha vinto aritmeticamente la coppa di slalom gigante, rendendo inutile, dal punto di vista della classifica, la gara in programma sabato a Lenzerheide. La doppia coppa conferma lo sci alpino femminile azzurro ai vertici di quello mondiale, nonostante la stagione agrodolce di Federica Brignone, che non è riuscita a difendere la Coppa del Mondo generale conquistata nella stagione 2019/20.


Tag: Coppa del Mondodiscesa liberaLenzerheideSci alpinoSofia Goggia