Nba, giocatori in ginocchio all’inno con magliette “Black lives matter”

La scena toccante ha fatto il giro del web in pochissime ore

newsby Redazione31 Luglio 2020



Si torna sul parquet. Dopo lo stop legato all’emergenza coronavirus, che negli Usa è ancora ben lungi dall’essere terminata, riparte la stagione Nba nella “bolla” di Disney World, a Orlando, Florida. Le prime squadre a scendere in campo sono state gli Utah Jazz e i New Orleans Pelicans, seguite da Lakers e Clippers nel derby di Los Angeles. Durante l’inno americano, prima della palla a due, LeBron James e compagni si sono inginocchiati contro il razzismo e l’uso eccessivo della forza da parte della polizia. Insieme con loro, si sono inginocchiati anche gli allenatori e agli arbitri. Giocatori e arbitri hanno indossato una maglietta nera con la scritta “Black Lives Matter“.


Tag: Nba