Fantacalcio, formazioni e consigli per la 30a giornata di campionato

Fantacalcio: il derby di Torino, Napoli-Roma e Lazio-Milan. Qui ballano molte delle scelte da operare per il weekend, ma occhio a Parma, Verona e Atalanta

Fantacalcio
Fantacalcio, formazioni e consigli per la 38a giornata di campionato
newsby Marco Enzo Venturini3 Luglio 2020


Turno di campionato del weekend, quello della 30a giornata di Serie A. E se al centro delle attenzioni collettive ci saranno prevalentemente due derby (quello della Mole tra Juventus e Torino, e quel Napoli-Roma che soprattutto tra gli anni ’70 e gli ’80 era noto come Derby del Sole). Ci saranno però tanti scontri stuzzicanti in ottica Fantacalcio, con tante possibili scommesse e qualche potenziale certezza.

Fantacalcio, le scelte per portieri e difensori

Per quanto riguarda le scelte da operare per il portiere, chi lo ha nella propria rosa non può prescindere da Gianluigi Buffon. Sarà la sua giornata, il sabato dei record, e le possibilità che possa essere bocciato in sede di valutazione appaiono bassine. Andando a scorrere la classifica verso il basso, attenzione a due scelte di due squadre in lotta per non retrocedere: Musso e Silvestri. Il portiere dell’Udinese dopo un inizio tentennante è stato decisivo contro la Roma e potrebbe ripetersi contro il Genoa, mentre in ottica Fantacalcio la trasferta del Brescia a Verona potrebbe rappresentare un’occasione propizia per il portiere scaligero. Da evitare invece Mirante (una Roma già in difficoltà andrà a Napoli) e Dragowski (Fiorentina a Parma, contro un attacco decisamente ispirato).

Passando alla difesa, la contemporanea assenza di Immobile e Caicedo rende Lazio-Milan una partita interessante per chi ha nella propria rosa del Fantacalcio un Romagnoli che spesso ha garantito voti sufficienti, ma per quest’anno pochi bonus. Da premiare anche un Theo Hernandez decisamente in palla. Per gli esterni è sempre una scommessa vincente quella di puntare sull’Atalanta: a parte la certezza Gosens, occhio a Hateboer che dovrebbe tornare titolare ai danni di Castagne. Un giocatore che ha garantito tanti bonus, ma da tenere a riposo, è invece Bani del Bologna: sarà impegnato a San Siro contro l’Inter. Periodo di appannamento anche per Smalling della Roma: meglio non sceglierlo.

Fantacalcio
Fantacalcio

Centrocampo e attacco: i rischi e le possibilità

A centrocampo, riflettori puntati sulla Lazio. Proprio l’assenza di Immobile e Caicedo potrebbe aumentare le possibilità di incidere contro il Milan di gente come Milinkovic-Savic o Lazzari. Che viene dalla Spal, dove oggi gioca Valoti. A Marassi contro la Sampdoria sarà però schierato in attacco: per il Fantacalcio è una possibile scommessa. Da premiare Fofana dell’Udinese e Lazovic del Verona: sono caldissimi. Evitate invece un Fabian Ruiz particolarmente opaco e Kucka, decisamente calato a Parma.

In attacco, al netto del tandem della Juventus impossibile da non schierare (Cristiano Ronaldo e Dybala), conviene continuare a puntare sul grandissimo momento di Cornelius. La sfida contro l’Atalanta non spaventi invece chi nella sua rosa di Fantacalcio ha Joao Pedro: ha spesso punito gli orobici. Ottima la soluzione Caputo, che con il Sassuolo affronterà il Lecce dopo un turno di riposo. Complicata la decisione in ottica Napoli: le rotazioni di Gattuso dovrebbero rilanciare dal primo minuto Milik e Lozano a discapito di Mertens. Lasciare in panchina il belga è sempre un rischio, ma chi lo schiera titolare è bene che abbia una copertura di livello dietro. Come Di Carmine, sempre più decisivo al Verona. Non Cutrone, che anche a Parma dovrebbe partire a sua volta dalla panchina, o paradossalmente Muriel. La possibilità che subentri e segni esiste sempre, ma piuttosto che rischiare l’inferiorità numerica è meglio puntare su un titolare certo.


Tag: CalcioFantacalcioSerie A