Stefania Sandrelli, la reazione dopo il tradimento di Gino Paoli

L'attrice ha ricordato la rabbia provata dopo essere venuta a conoscenza del comportamento del cantante, da cui ha avuto la figlia Amanda

Stefania Sandrelli
newsby Ilaria Macchi14 Gennaio 2021


Stefania Sandrelli è ormai felice da anni al fianco di Giovanni Soldati, ma prima di lui ha vissuto un grande amore con Gino Paoli, da cui ha avuto la figlia Amanda. La loro relazione si è conclusa a causa di un tradimento dell’uomo, che l’attrice non è riuscita a perdonare. A distanza di tempo, i due sono riusciti a ricostruire un rapporto fatto di stima e amicizia, ma in quel momento l’interprete di “Divorzio all’italiana” si era sentita talmente amareggiata da arrivare a compiere un gesto inaspettato per una persona solitamente razionale come lei.

Stefania Sandrelli racconta il tradimento subito da Gino Paoli

Scoprire un tradimento non è mai semplice da accettare, anche per chi è solitamente riflessiva e razionale. Una situazione che Stefania Sandrelli ha vissuto in prima persona ormai diversi anni fa quando era legata a Gino Paoli: “La casa gliel’ho distrutta perché gli ho trovato della sabbia nel letto e non era la mia – ha raccontato ospite di Serena Bortone, nel corso del programma “Oggi è un altro giorno” in onda su Rai 1 -. Lui se lo ricorda bene e zitto si è fatto rompere tutto quello che era rompibile. Gli ho rotto proprio le cose che costavano, quelle a cui teneva, mi sono stupita di me stessa e non so come abbia fatto. Sfogarmi così forse mi ha fatto sentire meglio, diciamo che non me l’aspettavo, così come non mi aspettavo di spaccargli tutto”. La giornalista ha condotto il programma dalla sua abitazione dopo essere risultata positiva al Coronavirus.

Stefania Sandrelli

In quel momento chiudere il rapporto era l’unica soluzione possibile per la Sandrelli, che non è riuscita a mantenere la fiducia che aveva fino a quel momento nei confronti del cantante. Inevitabilmente, come capita spesso in questi casi, si riesce ad affrontare queste situazioni con maggiore freddezza e senza lasciarsi trascinare dall’istinto: “Presi il taxi e tornai a Roma, però poi l’ho perdonato dicendogli che avevo un ticket che avrei potuto spendere. Ticket che alla fine non ho speso, però gli è stata bene come lezione, lo ha fatto riflettere. I tradimenti si possono perdonare, anche se lui ha sempre negato. L’ho tradito anche io, ma non per vendicarmi. Glielo confessai e lui reagì male, tant’è che poi è finita […] La fine di un amore è un mistero, così come l’amore stesso. Arriva, poi passa” – ha concluso.


Tag: Gino PaoliStefania Sandrelli