Lillo rientra a casa dopo il Covid: “Grazie per le vostre parole”

Lillo, il Pasquale Petrolo del duo comico con Greg, in un messaggio su Instagram si rivolge ai fan che lo hanno sostenuto durante la malattia

newsby Redazione21 Novembre 2020



Grazie delle vostre parole di conforto“. Così Pasquale Petrolo, in arte Lillo, tornato a casa dopo essere guarito dal Covid, si rivolge ai fan che lo hanno sostenuto e sommerso d’affetto in questi giorni. Nel video, postato su Instagram, il conduttore di ‘610 Show‘, il programma di Radio2, ha ringraziato anche la moglie Tiziana e tutto lo staff di medici, che lo ha seguito nella sua battaglia contro il Coronavirus.

Lillo: il messaggio di gratitudine ai medici

Ciao a tutti, eccomi qua. Tampone negativo e finalmente a casa“, ha spiegato Lillo. Che poi ha voluto dedicare un pensiero a tutte le persone che lo hanno sostenuto in questa complicatissima fase della sua vita: “Voglio ringraziare mia moglie Tiziana, che mi è stata vicina ogni minuto. La mia famiglia, gli amici, i medici. Il dottor Roberto Pignatelli, il professor Landolfi che mi ha seguito sin dai primi sintomi. Tutti i medici del Policlinico Gemelli. Il professor Fantoni e lo staff medico della Columbus. Il professor Antonelli e tutti i medici della terapia intensiva. Il professor Cauda e lo staff medico di malattie infettive. Le infermiere e gli infermieri, sempre pronti a darmi un conforto umano, tra le mille cose che hanno da fare“.

La battaglia con il Coronavirus e il ballo liberatorio

Lillo ha quindi voluto mandare un messaggio a tutti coloro che in questi mesi tremendi hanno combattuto o ancora stanno combattendo con il Coronavirus. “C’è un momento in questa malattia, dopo le terapie, in cui la guarigione dipende soprattutto dalla tua forza interna – ha osservato –. Ecco, in questo momento una parola di conforto e l’umanità contano più di un farmaco“.

In conclusione alcune parole rivolte ai fan da un emozionato Lillo: “Quindi grazie anche per tutte le vostre parole di conforto. Sapete cosa ho fatto quando il medico mi ha tolto il supporto di ossigeno e mi ha detto che potevo muovermi, camminare, farlo con il mio respiro? Beh, ho messo le cuffiette e piano piano, senza esagerare, ho ballato“.


Tag: CoronavirusLillo Petrolo