Chi sono i Meduza, superospiti della prima serata di Sanremo

"Il 1° febbraio balleremo con i Meduza", questo è stato l'annuncio di Amadeus, che ha fortemente voluto la band per la serata inaugurale del Festival

I Meduza
I Meduza da Fiorello a "Viva RaiPlay" - Immagine: Rai
newsby Ilaria Macchi27 Gennaio 2022


E’ iniziato il conto alla rovescia in vista del Festival di Sanremo 2022, al via dalla prossima settimana e condotto per il terzo anno consecutivo da Amadeus. Il presentatore anche in questa occasione sta curando in prima persona ogni dettaglio, non solo in merito alla scelta dei cantanti in gara, ma anche in merito ai super ospiti che interverranno nel corso delle serate. E si parte con un gruppo di giovani, i Meduza, un trio di dj producer che nell’estate del 2019 ha conquistato il mondo con una canzone che in breve tempo è diventata una hit, “Peace of Your Heart“.

Il nome però non deve ingannare: i tre artisti sono infatti italianissimi, Si tratta di Simone Giani, Luca De Gregorio e Mattia Vitale.

Chi sono I Meduza: la loro storia

La band è nata ufficialmente nel 2019, anche se i tre avevano iniziato a pensare di realizzare un progetto comune già qualche tempo prima, Simone e Luca sono diplomati in organo e musica elettronica presso il conservatorio di Milano, mentre Mattia si è specializzato soprattutto come dj. Il nome che hanno scelto per il gruppo trae ispirazione dal personaggio mitologico.

La popolarità arriva già dalla loro canzone di esordio, “Peace of Your Heart“, grazie a cui ottengono il Grammy per la Miglior Registrazione Dance. Da allora sono sei i singoli pubblicati. Tra i colleghi che hanno dimostrato di apprezzare la loro musica c’è anche Ed Sheeran, per cui hanno realizzato il remix di “Bad Habits”.

I numeri del successo

A decretare il successo dei Meduza ci sono i numeri. Nel 2019, anno del loro esordio nel panorama musicale, hanno ottenuto il secondo posto nella classifica dei brani più venduti in Inghilterra con “Peace of Your Heart. Un anno dopo la rivista “Forbes” li ha proclamati gli artisti italiani più ascoltati al mondo su Spotify, mentre per la testata specializzata in elettronica “DJ Mag” hanno conquistato il 22esimo posto tra i migliori 100 dj al mondo.

Nell’anno che ci siamo da poco messi alle spalle hanno ottenuto ben 800 milioni di streaming in tutto il mondo.


Tag: Festival di SanremoFestival di Sanremo 2022I Meduza