Sindrome di Asperger: che cos’è
il disturbo di cui soffre Elon Musk

Sindrome di Asperger: un disturbo descritto per la prima volta nel 1944 e riconosciuto dal 1993. "Se dico cose strane è perché il mio cervello funziona così", ha spiegato l'imprenditore

Il 2021 è stato l'anno dei super ricchi
Elon Musk
newsby Marco Enzo Venturini10 Maggio 2021


Una rivelazione molto personale ed estremamente improvvisa, arrivata nel corso di un attesa partecipazione al Saturday Night Live. È quella di Elon Musk, che apparendo nello show comico cult della tv americana ha dichiarato: “Sto facendo la storia, perché sono la prima persona con la sindrome di Asperger a condurre lo show. O, almeno, il primo ad ammetterlo“. Ma di cosa si tratta esattamente?

Sindrome di Asperger: ecco cosa comporta

La sindrome di Asperger è stata descritta per la prima volta nel 1944 dal pediatra austriaco Hans Asperger, da cui prende il nome. Si tratta di un disturbo pervasivo dello sviluppo, comunemente catalogato tra i disturbi dello spettro autistico “ad alto funzionamento”. L’Organizzazione Mondiale della Sanità l’ha inserita nel 1993 nel proprio International Classification of Diseases. Ossia il manuale che viene utilizzato in tutto il mondo per la diagnosi delle condizioni mentali riconosciute.

A individuare le caratteristiche del disturbo ci ha pensato il portale dell’Associazione italiana sindrome di Asperger. Qui si spiega che i soggetti che ne soffrono sviluppano interessi particolari e sono in grado di specializzarsi con successo sulle materie al centro di tali interessi. Anzi, riescono a sviscerarle anche nei dettagli più irrilevanti. Uno dei loro principali problemi riguarda quindi le interazioni sociali, dato che l’argomento a loro caro diventa il prevalente, se non l’unico, argomento di conversazione.

Non solo Elon Musk: Greta Thunberg e il suo disturbo

Chi soffre di sindrome di Asperger manifesta inoltre un comportamento ripetitivo e molto abitudinario. Può inoltre provare disagio, ansia o stress quando si trova nella necessità di affrontare dei cambiamenti. Si tratta dello stesso distubo di cui soffre Greta Thunberg, a cui è stato diagnosticato a 13 anni d’età, nel 2016.

La mia visione del mondo è leggermente diversa, e si basa su un’altra prospettiva. Io ho un interesse speciale, cosa comune per le persone nello spettro autistico“, spiegò Greta Thunberg parlando del suo rapporto con la sindrome di Asperger. “So che dico o posto cose strane, ma è così che funziona il mio cervello. A chiunque io abbia offeso, voglio solo dire che porto le persone su Marte“, ha invece dichiarato scherzando Elon Musk. Che si è quindi soffermato in tv anche sull’insolito nome di suo figlio, X Æ A-12. Un’altra delle manifestazioni del suo disturbo.


Tag: Elon MuskGreta ThunbergSindrome di Asperger