Covid, il 39% degli over 80
ha ricevuto due dosi di vaccino

Nella serata di ieri il Commissario Figliuolo ha firmato una nuova ordinanza che dà priorità al vaccino agli over 80 e ai soggetti più fragili

vaccino covid-19
newsby Redazione10 Aprile 2021


In Italia, secondo l’ultimo report pubblicato sul sito del Governo, il 38,79% degli over 80 ha ricevuto entrambe le dosi del vaccino anti Covid-19. Il 68,20%, invece, ha ricevuto al momento solo la prima dose.

La percentuale di vaccinati nella fascia d’età tra i 70 i 79 anni, invece, è molto più bassa. Infatti, è stato vaccinato solo il 2,48% dei soggetti e il 19,89% ha ricevuto la prima dose del vaccino. I numeri, secondo il report, crescono invece per gli ospiti delle Rsa. Qui, infatti, il 75,53% dei soggetti è stato vaccinato mentre il 91,25% ha ricevuto solo la prima dose.

Percentuale alta anche per il personale sanitario e sociosanitario. Infatti, il 75,29% è stato vaccinato, mentre il 91,63% ha ricevuto solo la prima dose.

Ordinanza del Commissario Figliulo: priorità a over 80 e fragili

Nella serata di ieri, venerdì 9 aprile, il Commissario straordinario Figliulo ha firmato una nuova ordinanza che prevede la priorità nelle vaccinazioni agli over 80 e alle persone fragili. Il provvedimento recepisce quanto indicato dal premier Draghi nella conferenza stampa dello scorso 8 aprile.

Nel testo dell’ordinanza si legge che le categorie di priorità indicate dal ministero della Salute rimarranno. La differenza, però, è che saranno gestite con il criterio dell’età. Nel testo, infatti, si legge che bisogna procedere “con la massima celerità a vaccinare coloro i quali, dalle evidenze scientifiche ad oggi disponibili, risultano più vulnerabili qualora infettati dal virus Sars-coV-2”.

Quindi, in linea con il piano nazionale dello scorso 12 marzo, la priorità nelle vaccinazioni dovrà essere data agli over 80 e ai soggetti con elevata fragilità. A seguire, la somministrazione si concentrerà prima sulla fascia 70 – 79 e poi su quella 60 – 69 anni. A queste categorie, come si legge nel testo dell’ordinanza, sarà somministrato prevalentemente il vaccino AstraZeneca.

Continueranno le vaccinazioni del personale sanitario

Infine, parallelamente a queste categorie, continueranno le vaccinazionidi tutto il personale sanitario e sociosanitario. Quindi tutti i soggetti in prima linea nella diagnosi, nel trattamento e nella cura del Covid-19”. Ma anche: “Tutti coloro che operano in presenza presso strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private”.

Con l’entrata in vigore dell’ordinanza resta solo da capire se le Regioni seguiranno le indicazioni disposte dal Commissario Figliulo. Secondo l’ordinanza, a questo punto dovrebbero essere subito sospese le vaccinazioni alle categorie non menzionate, come insegnanti e forze dell’ordine.

L’ordinanza, comunque, prevede che chi ha già ricevuto la prima dose potrà ottenere anche la seconda.


Tag: Covid-19over 80Vaccino