Whirlpool, Ficco (Uilm): “Chiesto proroga blocco licenziamenti”

"Giorgetti si è impegnato a far slittare la data del 31 marzo per evitare esuberi"

newsby Redazione18 Febbraio 2021



Abbiamo chiesto un intervento deciso per far slittare la data del 31 marzo per evitare che partano i licenziamenti. Il ministro Giorgetti si è impegnato in tal senso. Crediamo che questo governo abbia l’autorevolezza necessaria per poter interloquire con la multinazionale e dare una svolta alla vertenza. Speriamo che abbia anche la volontà di farlo e lo dimostri con fatti concreti“. Così il segretario nazionale Uilm, Gianluca Ficco, a margine dell’incontro con il ministro Giorgetti al Mise sulla situazione di Whirlpool.

Benaglia: “Giorgetti ha ribadito proroga blocco licenziamenti”


Anche Roberto Benaglia, il segretario generale Fim CIsl, ha commentato l’incontro con Giancarlo Giorgetti, il nuovo ministro dello sviluppo economico. “L’incontro è stato serio e pragmatico. Il ministro ha compreso che questa è una vertenza importante per la politica industriale del Paese. Non ha fatto nessuna promessa, ma ha ribadito che ci sarà la proroga del blocco dei licenziamenti“, ha spiegato.

Whirlpool, Tiballi (Fiom): “Abbiamo chiesto escludere da fondi recovery le aziende che licenziano”


Gli abbiamo chiesto di escludere le aziende che licenziano dai fondi del recovery. Giorgetti si è impegnato a risolvere almeno le prime vertenze nelle prossime settimane. Gli abbiamo chiesto di parlare seriamente con la Whirlpool“. Così Barbara Tiballi, membro della segreteria nazionale Fiom-Cgil, a margine dell’incontro con il ministro Giorgetti al Mise.


Tag: Giancarlo GiorgettiWhirlpool